STAMPA STAMPA

11 thoughts on “Luca Marconi candidato al Consiglio Regionale per l’UdC a sostegno di Francesco Acquaroli

  1. Sempre i soliti slogan le solite frasi e pantarei tutto passa,sentendoti mi viene in mente il film Bianco Rosso Verdone dove le varie scene vengono alternate da piazze,strade tappezzate da manifesti con il garofano socialista con su scritto vota PSI e gli scudi crociati con su scritto vota DC!
    Di slogan belle frasi ne sono passati molti sotto ai ponti e nulla è cambiato e ciò che è rimasto sono quelle immagini della propagande visibili rivedendo il film.

  2. Non posso votarlo perchè pretende di imporre in politica la sua visione cattolica della vita, anche a chi non ha le sue stesse credenze religiose e morali. Contraccezione, aborto, eutanasia, diritti dei soggetti lgbt per me sono diritti per la cui affermazione cìè ancora molto da lottare.

  3. Ma fino all’altro giorno questo non era a pasturare nella coalizione che sosteneva Ceriscioli? E’ proprio vero: meglio non fidarsi di certi personaggi.

  4. Ci risiamo , veterano degli inventori della Colla per Poltronisti a vita. Voltagabbana della politica ,inadatto a rappresentare un territorio che deve evolvere e non involvere, dare un futuro migliore al territorio , non è adatto perché succube e servo di potentati recantesi , non è adatto per il percorso storico ondivago ed opportunista della politica espressa dall’UDC negli ultimi anni, con rappresentanti di “rango ” come Pettinari,Ubaldi ecc.
    dannosi per le nostre politiche territoriali Maceratesi.
    Basta , con questo sistema opportunista.

  5. Salta sempre di qua e di là, alla ricerca di una poltrona sicura.
    Di Recanati non gliene importa nulla e l’abolizione del nostro ospedale ne è la prova più eclatante.
    Vogliamo ancora pagarlo profumatamente per fare solo un’inutile presenza in Regione?

  6. Ha sostenuto l’udc che appoggiava il PD ed il gender nelle elezioni del 2016 parlando male del Popolo della Famiglia (chi ha Facebook cerchi pure nelle sue esternazioni dell’epoca).
    Sfrutta la sua visibilità permanente per fare politica dentro i movimenti ecclesiali. Ma Gesù non lo voterà, state tranquilli.
    I cristiani autentici di oggi riequilibreranno la barca di Pietro che è tutta inclinata ad estrema sinistra, con voto esattamente uguale e contrario.
    Ad emergenza rientrata forse, un giorno ci si potrà mettere al centro.
    Ora no.
    Fuori dall’Europa massonica ed anticristiana che ha detto “NO” alle radici cristiane in Costituzione Europea nel 2004 per costruire questo inferno chiamato “europa” che non ci ha prescritto nessuno, tantomeno Dio..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.