STAMPA STAMPA

24 thoughts on “Recanati: un delirio per i residenti percorrere via F.lli Farina

  1. Noi c. S. AGOSTINO e vallememoria siamo arrabbiatissimi penalizzanti x dover andare a passare in via Nazario Sauro la mattina intasata x le scuole si doveva lasciare come era o farla a senzo unico oppure allargare nei punti critici con minima spesa invece di fare la rotatoria alla fratesca che non serve ma chi fa c… Di progetti cambiasse mestiere

  2. Partendo dal presupposto che intitolare una via ai fratelli Farina, personaggi che hanno dato lustro alla città, è stato un giusto segno di riconoscimento, non si può non criticare la scelta sconsiderata ed inutile (del comune) di dedicare loro una viuzza di campagna, priva di qualsiasi regolamentazione stradale. I geniali amministratori non sapendo cosa fare, hanno adottato il sistema del: provamoce, chissà che non vada bene. La Fratelli Farina per chi volesse verificare, é una vecchia stradina periferica di campagna, che inizia dalla scandalosa rotonda delle 3 coste e finisce alla rotatoria Zandri. Lunga circa un kilometro,un kilometro e mezzo. Non regolare nella sua larghezza, priva di segnaletica orizzontale, invisibile ( perché nascosta dalla vegetazione) in quella verticale, sconnessa, senza banchine, con visibili e pericolosi avvallamenti, con asfalto deteriorato, rattoppato malamente. Ebbene, i nostri geniali amministratori non hanno saputo far altro che creare due sensi unici(inutili) opposti, danneggiando, mettendo in gravi difficoltà e pericolo i residenti quella zona. Si ! In pericolo, perché nonostante il limite dei 30 km orari e l’obbligo dei sensi unici, moltissimi veicoli percorrono ancora la strada in contromano, a velocità molto più alta dei 30km h.
    In sostanza: intitolare quel tratto caotico e impraticabile ai fratelli Farina, é vergognoso ed offensivo. Farlo passare per una strada comunale, é altrettanto vergognoso e squallido. Non tenere conto delle necessità dei residenti,(contribuenti) unici danneggiati da tali modifiche, denota pressapochismo e ignoranza. Invito quindi Radioerre a comunicare come e dove firmare la petizione. Invito i lettori di questo blog a sostenere la lotta contro questa amministrazione faziosa, vendicativa, tifosa solo del calcio, a favore del quale non ha avuto nessun dubbio nello stanziare 4 milioni di euro di mutui. Un amministrazione la nostra, fatta di ex arbitri, di ex giornalisti sportivi, ex giocatori. Insomma, ci governa un gruppo di tifosi di calcio! Poi, se ci sono famiglie che non arrivano a fine mese, se le strade cittadine sono disastrate, se i negozi chiudono, se il centro è ostaggio delle ZTL, se le regole valgono per tutti tranne che per i loro protetti non è un problema. Loro vanno a vedere la partita di serie C. Il resto può attendere.

    1. Sono uno dei residenti che ha raccolto le 72 firme. Siamo contenti che ci sono altre persone come lei che vorrebbero incrementare quella lista. Segno che il problema è reale e sentito e non un vezzo di comodità come ci ha risposto il Vicesindaco. Abbiamo promesso a questa amministrazione che non ci rassegneremo facilmente, a costo di mettere in atto ulteriori iniziative.

      1. Daniele, dai istruzioni su come partecipare all’iniziativa. Dovete ottenere giustizia. Dovete essere trattati in eguale misura dei loro protetti.
        Per capirci, quelli che deviano il traffico a favore del bar di Villa Colloredo, quelli che parcheggiano permanentemente in piazza senza aver nessuna sanzione, quelli che occupano gli spazi pubblici e i belvedere cittadini per grazia ricevuta. Quelli che occupano le strade cittadine coi tavolinetti dell’happy hour. Quelli che se devi pisciare ai bagni “pubblici” del pincio, devi chiedere le chiavi a loro. Non mollate!

        1. Grazie Solidale A per il tuo sostegno. La prossima settimana torneremo alla carica per essere ricevuti dall’Amministrazione comunale. Cercheremo di pubblicizzare gli sviluppi ed eventuali ulteriori iniziative

      2. Anch’io sono uno dei residenti della zona e avevo chiesto con altre 100 firme il senso unico perché la strada era diventata una scorciatoia anche per il traffico pesante con gravissimo pericolo per la circolazione.
        Ora tutto funziona bene.

        1. Non è così. Abbiamo in mano la liste delle sue firme. Sono 36 e prese diversi anni fa. Si chiedeva di mettere in sicurezza la strada. Cosa diversa è ricorrere a questa assurda viabilità a senso unico. La informa inoltre che l’ 80% delle persone che avevano firmato allora hanno firmato oggi la nostra petizione, delusi e arrabbiati. Non vorrei che la sua firma conti molto di più delle nostre 72 perché è l’ amico di amici. Saluti

        2. “Funziona tutto bene” per Lei che sarà sicuramente un pensionato, ma per chi tutti i giorni va a lavoro e in questa maniera deve obbligatoriamente percorrere circa 3km in più rispetto a prima (quindi perdita di tempo e di benzina!!!!!), per non parlare del doversi imbottigliare in strade ad elevato traffico per vie delle scuole negli orari di punta…. E come la mettiamo nei giorni in cui la zona sarà “blindata” per queste benedette partite allo stadio, che il nostro unico accesso a casa sarà proprio unicamente da via Moretti??? Mentre prima comunque avevamo due alternative di accesso, dalla
          Rotatoria Zandri e da quella di via Gherarducci, ora sarà tutto convogliato tra i parcheggi delle tifoserie…. Ma funziona tutto bene vero???? Beato Lei che la pensa così…..

          1. Bravo sono pienamente d’accordo. Fateci sapere dove si può firmare che vorremmo firmare anche noi.
            Anche il senso unico che è stato istituito davanti l’extra è inutile e ridicolo, si spende tempo e denaro in più costringendo la gente a svoltare in via del campo sportivo. Anche lì si sono fregati delle lamentele delle persone

  3. Se ci fosse un’anima buona tra i giocatori della Recanatese a supportare questa causa scommetto che domani si sistemeremo tutto

  4. Un assessore alla viabilità come quello che abbiamo a Recanati non sarebbe in grado di fare la cosa giusta nemmeno su sim city

  5. Vogliamo parlare di quando inizieranno le partite al Tubaldi? La strada sarà blindata e incasinata e noi residenti che abbiamo come UNICA via di accesso via Moretti per raggiungere la nostra abitazione, per far rientro a casa sarà il delirio. Figuriamoci se vogliamo invitare a pranzo amici o parenti… li andiamo a prendere con l’elicottero???? (A no… non abbiamo nemmeno un elisuperficie dime ticavo…) O ognuno di loro dovranno chiedere un permesso alla questura per poter transitare e raggiungere la nostra abitazione? Ci hanno sequestrato a casa nostra👏🏻👏🏻👏🏻👏🏻👏🏻👏🏻👏🏻👏🏻👏🏻

  6. Ovvio che se ne fregano dei disagi che il senso unico ha causato ai residenti….mica ci abitano lor Signori dell’amministrazione in quelle zone!!!!

  7. Invece le strade rurali non asfaltate ( e nessuno pretende che lo siano) sono tutte a doppio senso ma la loro larghezza utile non è sufficiente neanche per il passaggio di una sola auto, autentiche mulattiere abbandonate da anni. Con le prime piogge saranno un fosso di fango.

  8. Adè so tutti presi co lù pallò, non c’hanne tempu di sta a sentì 70 poveri disgraziati che la matina se alzane alle 5 pe andà a fatigà….
    L’anno scorso c’avevano da fa con lo colle dell’infinitu, 2 anni fa tutti presi co l’orto delle monache… la prox volta che andate a votà non ve deve tremare la matita…
    Ricordateve sempre che la menestra rescaldata non è mai bona…. e questa è uguale cambiando il numero degli addendi il risultato non cambia.
    Ho chiesto di modificare la segnaletica vicino casa mia in quanto non visibile con molti incidentie mi sono pure sentito dire “lei deve imparare ad andare a scuola guida perchè la segnaletica è conforme al codice della strada”…
    Con questa amministrazione dovete far partire le denunce con tanto di risarcimento di danni a tutti gli organi preposti, poi forse si muoverà qualcosa.

    1. Questa Amministrazione trascura il tutto fuorchè il superfluo, lo pseudo culturale, le passerelle, Venezia, la mostra del Cinema, il Dio Pallone. Chi abita in campagna o anche solo in posti sfigati della periferia non è GENTE come diceva molti anni fa un saggio di Armanda Guiducci.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.