STAMPA STAMPA

21 thoughts on “RECANATI: dal 25 luglio entra in vigore la Zona a Traffico Limitato estiva definitiva nel centro storico

  1. “Non è stato facile mettere insieme tutti i BISOGNI, ma abbiamo cercato di prendere in considerazione alcune serie richieste, non solo quelle espresse da una parte dei commercianti. – Ha affermato il Vice Sindaco Mirco Scorcelli, con delega sia alla viabilità che al commercio – Rileviamo delle differenze nei BISOGNI delle diverse parti di cui il centro storico si compone e pensiamo di fare una verifica a settembre, per raccogliere i risultati, così da avere una base su cui poter ragionare per il futuro.”
    STANNO RACCOGLIENDO TUTTI I BISOGNI! …SAI CHE PUZZA!!!

    1. Purtroppo la colpa è anche dello sfidante che alle ultime elezioni si è lasciato
      beffare troppo facilmente.
      Dispiace doverlo dire…

        1. Beffare nel senso che non ha voluto fare ricorso, questo per precisare, c’erano tutti
          i presupposti legittimi per fare un sonoro ricorso.
          Ma state attenti che il prossimo sfidante sarà uno che non si lascerà beffare cosi tanto
          facilmente come il precedente, fossero anche 40 di più…

          1. 12:37
            Si ma il messaggio non era propriamente rivolto a te, ma a colui che non ha voluto fare ricorso e poteva farlo, oggi si deve pentire.

  2. La Z. T. L. la mettevo pure a piazzale europea e a Castelnuovo 24 su 24.
    I tecnici in cui vi siete appoggiati è come quelli del governo.
    Ridicoli.

  3. Quindi insistono con questa linea folle. Mi auguro che almeno l’Ufficio postale venga spostato, ora non è raggiungibile nella fascia centrale del giorno. Certo non si tratta di spostare un negozio di merceria, ma quell’ubicazione è ormai nefasta. Gli abitanti del Centro storico sono pochi e non contano nulla oppure sono amici degli amici e fanno quello che cavolo vogliono, basta vedere la le solite due auto parcheggiate all’incrocio con cui inizia Via Mazzini, unica via di accesso a Montevolpino. L’assessore Scorcelli quelle due auto piazzate lì h24 non le ha mai viste?

  4. Ztl da palazzo bello a le grazie. Per spostarsi bici, a piedi o mezzi pubblici. Soltanto così si salva il pianeta

    1. Decrescita infelice. Si cominci a vietare la plastica monouso. A tappare i buchi delle condotte idriche a consentire l’impianto dei pannelli solari e a incrementare le prestazioni energetiche dei fabbricati, a promuovere una vera raccolta differenziata con macchinette che restituiscono denaro o buoni spesa a fronte del conferimento di rifiuti ben differenziati. Altro che ztl nelle ore intermedie della giornata . Questa serve solo a elevare sanzioni.

    2. Per fare la nostra piccola parte nel salvataggio del pianeta aderiamo alla saggia proposta dell’assessore di piazzare ove possibile le compostiete nei nostri spazi verdi. Lo smaltimento dell’organico fatta a livello domestico fa risparmiare alla collettività e tutela l’ambiente. Invece la ZTL fatta in questo modo fa solo inferocire.

  5. Era difficile fare peggio rispetto alla prima versione della ZTL, ma con questa modifica ci sono riusciti …
    Il fatto che gli attuali amministratori non comprendano che Recanati non è in pianura – e che, in mancanza di plurimi e soprattutto efficienti attracchi meccanizzati che consentano di gungere comodamente al piano della Piazza Leopardi, la prospettiva di pedonalizzare in realtà è semplicemente una sorta di ‘sedazione profonda’ per il centro storico e per le attività commerciali ivi presenti – è a dir poco allarmante.
    Se poi si pensa che queste menti ‘avvedute’ non si occupano solo di viabilità ma dell’intero governo cittadino, allora lo scenario che ne risulta fa accapponare la pelle …

    1. Ammoreeeee! Vai a piedi e conta! Conta i giorni che ti separano dalle prossime elezioni. Poi , finalmente potrai fare tutti giri di Recanati in auto ,che vorrai. Il tuosindacoerameglio vietera’ le isole pedonali per amore tuo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.