STAMPA STAMPA

1 thought on “Carlo Ruggeri: promesse non mantenute. Piccoli ospedali ancora chiusi

  1. I politicanti sono schiavi del campanilismo e perciò sanno solo annunciare decisioni che poi non realizzeranno mai, contando sul fatto che poi ci sarà sempre una fetta di cittadini che li voterà “a prescindere”, come diceva Totò. La sanità pubblica marchigiana è allo sbando da tempo, capace solo di alimentare quella privata, affidando a questa anche servizi all’interno delle strutture ospedaliere pubbliche, come fatto dagli attuali amministratori regionali.
    Lo spartito cambia, forse, ma la musica resta sempre quella e chi può si cura, chi non può… amen!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.