STAMPA STAMPA

16 thoughts on “Recanati: sfuma il progetto della ruota panoramica e arriva la pista di ghiaccio

  1. E se lo dice lui!! Un esperto tuttologo che fortunatamente non é mai stato messo in grado di dimostrare le sue capacità inventive.

    1. Ha ragione Taddei, una peggior cosa insensata senza nessuna logica non si
      poteva che inventare, di cose brutte di questa amministrazine sinistra in più di 10 anni ne abbiamo viste tante, pensavamo di averle viste tutte, ma al quanto pare non c’è mai fine al peggio!

  2. La ruota panoramica sarebbe stato solo uno scempio al monumentale centro storico, suggerita solo dal provincialismo che muove certi amministratori locali un po’ megalomani. La pista di ghiaccio, lo stesso, è uno scempio ambientale, considerando i consumi di energia necessari per mantenere solido il ghiaccio in una stagione invernale che poi non è così… rigida. Senza trascurare quanto costerebbe alle tasche del cittadino che volesse provare il brivido (sic!) di pattinare sul ghiaccio come se fosse ad Amsterdam o Copenaghen.

  3. Quindi abbiamo una non notizia. Cioè: l’amministrazione ha deciso di NON istallare una ruota panoramica.
    L’amministrazione NON installerà neanche:
    – una piscina all’aperto
    – uno zoo
    – una pista da formula 1
    – un trampolino per il salto con gli sci……
    Tutte NON notizie che Radio Lagna No Vax ha perso

    1. Penso che tu RR te la sogni anche alla notte (oltre che di giorno). Vivi negli incubi di RR. Nella tua lista puoi mettere anche il “favoloso” SCIVOLO D’ACQUA” a S. Francesco (prima in Centro) che ha bloccato ogni volta la circolazione di mezza Recanati. Vedi “Smemorato di… Recanati”? Dopo quella scivolata favolosa, poteva starci anche una favolosa Ruota panoramica (come era stato proposto ufficiosamente). Sei un SI VAX? SI, VAX…

      1. Hai battuto la testa facendo lo scivolo d’acqua! Ora ne parli male. Vaccinati ( non contro il covid, contro l’idiozia che ti ha colpito) .

    1. Anna Maria dalla Casapiccola, ha presenti le ruote panoramiche di Londra, Tokio, Vienna, Catania,e delle altre centinaia esistenti in tutte le più importanti città del globo? Ecco le amministrazioni di queste città…non fanno tante storie sul passato storico delle loro piazze. Si evolvono, creano interessi richiamano gente. Non danno peso alle lagne dei vecchi, lagnosi, petulanti parrucconi che credono di essere gli unici gestori dei siti comunali…come nel medioevo.

      1. Scusi ma lei ha notato bene se in tutte queste note grandi città che
        lei stesso ha citato hanno piazzato queste ruote panoramiche davanti al loro municipio, o sono fuori la periferia?
        Non capisco questa vostra strana singolare mania di trasformare
        la piazza principale di Recanati in un luna park.

        1. Dove, avrebbero secondo lei dovuto metterla? a Bagnolo? a casternovo? alle grazie? a piazzale Europa? a chiari’ ? Le ruote più famose sono tutte posizionate nei punti nevralgici delle città. Io l avrei messa al Pincio.

          1. Si può mettere anche al pincio, magari sull’orto dell’ex monastero, ma mai nella piazza
            principale che non è un luna park, se poi vogliamo vedere il panorama dalla piazza principale esiste già, basta salire sopra torre del borgo, basta e avanza.
            Perchè secondo lei a Londra per esempio che per caso la ruota panoramica l’hanno installata davanti al Palazzo di Buckingham palace residenza della regina?

          2. Certo anche a Bagnolo, Casternovo, Le Grazie, Piazzale Europa, a Chiarino perchè no?
            Serve a valorizzare anche quelle frazioni e quei
            quartieri di Recanati bellissimi anche più
            del centro, l’unica nota stonata è metterla
            proprio davanti al municipio.

          3. Ma se sono anni che piange perché la città è morta! Lei ha solo astio perché non le hanno dato vinta la storia di quel casolare….

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.