STAMPA STAMPA

11 thoughts on “Porto Recanati: Rosalba Ubaldi e …. i maldicenti, gli scienziati e i leoni della tastiera

  1. Complimenti! Bravissima! Ora le spetta un buen ritiro! Per la gioia e la tranquillità di tutti.
    Se ancora non lo avesse capito… Ha perso! Ha preso una sventola epocale!
    GAME OVER!

    1. Considerate le scarse ‘qualità’ dell’attuale amministrazione recanatese, il fatto che nella cittadina leopardiane festeggino la sconfitta di Rosalba Ubaldi deve essere considerato un complimento!

  2. Se lei signora uscisse con stile ed eleganza forse potrebbe mettere queste azioni nel suo già nutrito corriculum vitae, in questa maniera invece si incensa da sola come a convincersi di essere stata una brava amministratrice ed invece si dimena e non si accorge che sprofonda nelle sabbie mobili…

  3. Se era tanto “scarsa”, perchè tantissimi portorecanatesi l’hanno costantemente sostenuta per raggiungere i suoi incarichi istituzionali? Non mi pare d’aver sentito grandi contestazioni, nel tempo, al suo operato, né di aver visto mobilitarsi avversari in grado di “mandarla a casa”. E sì che ci sono state occasioni elettorali per farlo. Adesso è facile criticarla, seguento l’italico copione del tutti sul carro del nuovo vincitore. Adesso aspettiamo la… svolta. Laicamente. Con scetticismo.

  4. Sperando che questo nuovo sindaco Michelini duri tutta la legislatura il più a lungo possibile, non faccia la stessa fine che fece la Montali…
    Chi ha la memoria lunga ricorda.

  5. Ha fatto quello che facciamo quasi tutti… comportarsi bene nel lavoro, prendersi cura degli anziani genitori… allora? Ha sacrificato la sua famiglia per la sua ambizione.. Lei in più è stata molto fortunata e privilegiata!!! Lasci che siano gli altri ad applaudirla e lodarla e un pò di umiltà non fa male …

  6. O Rosalba…intanto rosica!!!!!
    Eri talmente convintada vincere che nella legislatura precedente hai messo un gregario un po come diceva il buon Adriano con l’esempio di Putin e Medvedev!!
    Questa volta è andata male!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.