STAMPA STAMPA

21 thoughts on “Esistono cure domiciliari per il Covid. Ne parliamo con Valentina Rigano

  1. Grazie per il lavoro di questa giornalista “sana’ che crede in ciò che è giusto e fa il suo lavoro con coscienza e grazie ai tanti medici , purtroppo ancora troppo pochi, che alla loro coscienza fanno seguire la scienza…
    Purtroppo arriva la quarta ondata e siamo ancora senza un protocollo di cure…e questo è vergognoso e mi chiedo come molta gente non se ne renda ancora conto.
    Dall’altra parte mi i rende più tranquilla sapere che ci sono medici a cui potersi rivolgere…certo via facebook non l’acrei mai pensato ma del resto questa è una società piena di contraddizioni.

  2. Gent.ma dottoressa,
    grazie per il report. Sono convinta che le cose non potevano andare diversamente da come sono andate perché l’obiettivo delle istituzioni era quello, sin dall’inizio, di condurre in ogni modo la popolazione al vaccino. Ad ulteriore dimostrazione di quanto affermo l’ultima trovata del governo relativamente al lasciapassare: un vero e proprio ricatto allo scopo di estorcere agli indecisi il consenso…Sono molto preoccupata per come stanno andando le cose nel nostro paese tuttavia finché ci sono persone come lei, l’avvocato Grimaldi e tutti i medici e professionisti che si spendono per il bene, sono fiduciosa che la verità emergerà. La mia speranza è anche quella che i responsabili di una serie di nefandezze di cui purtroppo il popolo è stato oggetto negli ultimi 18 mesi, paghino! La saluto cordialmente e le auguro buon lavoro.
    Grazie anche a radio erre per aver deciso di diffondere l’intervista.

  3. È l’intervista più oggettiva e corretta che abbia sentito….
    Spiega in maniera limpida quello che è successo e che sta accadendo oggi dall’inizio della pandemia….
    Plauso alla Rigano…. Forza e coraggio!!!

  4. Grazie per questa bellissima intervista alla dottoressa Rigano, portavoce di questo gruppo che ritengo di importanza fondamentale per la cura del COVID, grazie al giornalista che ha condotto l’intervista con una attenzione e con una professionalità che difficilmente riscontro in altre interviste. Sono iscritta al gruppo terapie domiciliari da quando ne ho conosciuto l’esistenza, dal mese di aprile 2021. Se ne avessi saputo l’esistenza lo scorso anno, avrei vissuto con molta più serenità e senza paura l’eventualità che il COVID potesse entrare nella mia famiglia, poiché ero terrorizzata dal momento che l’informazione quotidiana mostrava come unica cura, il ricovero !!! Grata a chi ha fondato il gruppo e ai medici e a tutti gli operatori. Non ne ho mai avuto bisogno, spero che nessuno più ne abbia perché vorrebbe dire che il virus sarà stato sconfitto. Sono anche vaccinata, ma questo è un dettaglio. Mi auguro che l’enorme lavoro svolto da questi fantastici medici venga riconosciuto è utilizzato per curare e salvare vite. Grazie a tutti voi
    Antonietta Parrella

  5. A conferma del fatto che radionovax sponsorizza i deliri di chiunque, anche di questa giornalista free… tutti i blog e l gruppi creati, per e da questa visionaria, che indossa il camice del medico senza averne i requisiti…vengono bloccati.

  6. Salve, avrei bisogno di mettermi in contatto con un medico,mio figlio ieri ha fatto il tampone e risulta positivo,

    1. vit d
      vit c (4-5 grammi)
      vit b
      probiotici
      omega 3
      camminare
      sole

      zinco
      melatonina
      lisozima

      selenio
      lactoferrina

      Resveratolo

      Retinoidi 3 volte al giorno

      Vitamina e

      Alfalactoalbumina

      Lievito di birra 25 grammi aumento fino a un quarto di cubetto
      (Betaglucani)

  7. Buongiorno,io personalmente ho fatto il vaccino senza problemi ma sono favorevole alle cure domiciliari nel momento che il Covid sia in forma iniziale leggera,certo dando medicinali mirati,evitando cosi di intasare i posti negli Ospedali…ho dato il mio “mi piace” sulla pagina “Comitato cura Domiciliari Covid-19″…la cosa che mi preoccupa è di quei gruppi No-Vax fanatici con dentro di loro anche gruppi neo-fascisti oltretutto di una ignoranza preoccupante,saluti e grazie.

  8. Lo stesso ministero della sanità che per quindici anni non ha aggiornato il piano pandemico nazionale contravvenendo a norme specifiche, ora pretende di essere credibile e di imporci le cure scelte da loro?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.