STAMPA STAMPA

16 thoughts on “Turismo. Le cose che proprio non vanno. Interrogazione di Simone Simonacci

  1. Tante cose giuste, ma io aggiungerei che i turisti, che vengono a Recanati dovrebbero visitarlo tutto, partendo da Castelnuovo per arrivare a Montemorello.
    Troppo il camminamento? La chiesa di Castelnuovo è la più vecchia ed è bellissima, poi c’è la casa natale di Gigli,poi si passa al duomo con la cattedrale, Montefortino la casa natale del Persiani e quindi il corso con palazzi nobiliari, la torre e la piazza, gioiello e via dicendo fino a casa Leopardi.
    Invece nella passeggiata esterna il verde è abbandonato non viene curato, né rimpiazzato facendo capire ai turisti lo stato di degrado di come l’amministrazione tiene poco alla bellezza, alla grandezza e alla ricchezza, cose invece che i nostri predecessori invece hanno creato, mantenuto e sempre più valorizzato.

      1. Ti sbagli 20,40 si sono persi anche i 19 che continui a conteggiare da 2 anni. Ora sono a 0 (zero) voti di vantaggio. Probabilmente oggi sono a meno 19 ma..
        Ma per tuo grande dispiacere, governano Recanati e lo faranno per altri tre anni. (Dopo i 12 già passati)! Ma quanno te passa ” sa tiratadeculo”?
        Un consiglio, passa con noi, proverai l’ebrezza della vittoria elettorale che a quanto dimostri non hai mai assaporato! Perdente.

        1. Passà con voi? Manco morto!
          Te la faccio io la controproposta, passa tu con noi,
          eviterai cosi fra tre anni anche prima la cocente forte
          delusione di degradarti da vincente a perdente.
          Perchè se si passa da perdente a vincente ci sono grandi
          soddisfazioni, mentre al contrario si sta molto male, c’è
          il pericolo di grosse crisi depressive dalle quali a volte non
          è facile riprendersi, se passerai con noi eviterai tutto questo, del resto tanto oggi lo fanno quasi tutti buttarsi sul carro del vincitore, sono pochissimi quelli che non lo fanno, uno dei quali sono io, fedele fino in fondo, fino alla morte.
          Ripeto fallo se no tanto peggio per te, l’ebrezza l’ho già cominciata ad assaporare nel vededere questo vostro lento progressivo declinio da 29 in più a 19 in più…

  2. Cappelletti in brodo e scampi alla catalana. Allego foto Se pubblichi le foto sarebbe la parte più interessante

  3. E invece i soldi che erano stati stanziati x rifare il manto stradale bombardato probabilmente dall’ultima guerra mondiale x i crateri che si sono formati nel pezzo di strada competente al comune di Recanati che si trova vicino villa Gigli la strada torrette ecc.ecc e non è che me lo sto inventando perché questi lavori erano stati sbandierati dal comune proprio su questa radio.

  4. Dall’alto della sua coscienza civica, l’esimio Simonacci si comporta proprio come un politico di Fratelli d’Italia: infinite lamentele, va tutto malissimo al limite del tracollo finanziario, sociale, morale, culturale, ecc. ma mai che facesse una proposta costruttiva. Solo critiche per tirare acqua al suo mulino.
    Gent.mo Simonacci, se pensa che questo modo di fare polemica (anziché politica) sia la chiave risolutoria a tutti i problemi del Paese si sbaglia. Si dia da fare con proposte concrete piuttosto che fare la lista delle cose che non vanno (sempre la solita solfa, tra l’altro); di gente lamentosa ne abbiamo già abbastanza. Grazie

    1. … non è che, forse, ci sono le elezioni in vista? La crisi in Comune c’è, e in pochi se ne sono accorti. Alle iniziative pubbliche avete fatto caso che partecipano sempre e solo Sindaco e la “compagna” (nel senso di PIDDINA) Assessora? Ai Consigli comunali guarda un po’ che Italia Viva diserta a rotazione (solo perché dopo la terza assenza un consigliere viene spedito a casa); Commissioni consiliari pressoché deserte, presenti per la maggior parte delle sedute solamente i Consiglieri di minoranza. Tutto ciò, e non solo…, la dice lunga. Vediamoci al giro di boa di metà mandato…!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.