STAMPA STAMPA

4 thoughts on “Antenne: Loreto dice no ad altri 16 potenziali ripetitori nel territorio

  1. A parte l’uso ridicolo di termini stranieri (“… bouquet delle location…”), la preoccupazione per le antenne dovrà pur legarsi a quella di assicurare comunicazioni telefoniche regolari e continue, non solo per chi si diverte a spettegolare al telefono, ma soprattutto per chi deve lavorare.
    Comunque, se la buttiamo sulla salute pubblica, allora dovrebbe essere fatta una bella e decisa revisione della circolazione stradale, a iniziare da Villa Musone, frazione tanto cara al sindaco attuale, dove a inquinamento dell’aria da traffico siamo fuori da ogni limite ammesso. Anche se il Comune si guarderà bene dal misurarlo.
    Assessore, riusciamo a metterci le mani con la medesima sollecitudine avuta per le antenne? O forse conta chi… sollecita?

    1. Villa musone? Che c’azzecca? Un minuscolo nucleo di case nel territorio di 3 comuni. Solleciti x tre! Sembra che tutti i problemi siano solo a villamusone.
      Un nome una garanzia. Musone…scontroso.

      1. Probabilmente non ha compreso il filo del ragionamento. Mi dispiace per lei, aggrappato al suo campanile. Provi a rileggere, chissà…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.