STAMPA STAMPA

12 thoughts on “Centro storico e nuovo casello autostradale al centro dell’incontro fra Confartigianato e Amministrazione comunale di Recanati

  1. 10 minuti dista tra il casello di Porto Recanati e quello di Civitanova … un altro casello ? questa è la vostra priorità del territorio? bravissimiiiii!!!! bisogna farvi i complimenti siete geni
    aggiustate le strade urbane, extraurbane, provinciali, comunali…. che sembrano mulattiere!!!

    1. Condivido. Si tratta sempre e comunque di proposte che se attuate vanno sempre e solo e a favore degli imprenditori. Imprenditori che piangono lacrime fasulle e girano però con i loro macchinoni da 90 mila euro. Ne abbiamo alcuni anche in città…anche in confartigianato. Con una semplice mossa, minacciando licenziamenti ottengono quasi tutto. Anche la cassa integrazione, pur mantenendo o aumentando la produzione.(in nero)
      I comuni mortali tirano la cinghia e piangono lacrime vere.
      Loro…pensano ad un nuovo casello autostradale, e alla compagnia aerea !!!!!

  2. Fanno tanto gli ambientalisti, gli ecologisti con raccolte differenziate dei rifiuti ed edifici pubblici ristrutturati per renderli energeticamente più efficienti, poi vogliono una colata di cemento per un casello autostradale inutile, superfluo. Solo per avere nel cartello segnaletico “Uscita Recanati”. Ma vi siete accorti che c’è già un casello che è quello di Loreto e che tutti usano per arrivare su a Recanati comodamente e senza eccessivi problemi? Ridicoli e ipocriti!

  3. Certo almeno per arrivare da Loreto-Porto Recanati a Civitanova anzichè pagare 1,30 euro con un casello aggiuntivo si pagheranno 2,60 euro, Bravi bella pensata.

    Ma dato un’asfaltata alle strade statali e provinciali anzichè buttare nel cesso i soldi dei contribuenti…!

    Una domanda. Quanto vi paga società autostrade s.p.a. per questa bella trovata?

  4. Soldi buttati già ci sono 2 caselli alla distanza di 15 chilometri, a che serve. Piuttosto questi soldi spendeteli x la ricostruzione dei paesi terremotati, che ancora ci sono tonnellate di macerie da portare via, una vera vergogna, politici solamente bravi a tenersi le poltrone, vergognatevi!!!!!

  5. Trovo il progetto una inutile spesa. Se si vuole dare risalto al comune di Recanati basta far aggiungere al casello di Loreto – Portorecanati anche Recanati

    1. Sì perchè se non vedi quella scritta chissà dove vai a finire! Lasciamo perdere questo campanilismo straccione una buona volta.

  6. il casello che verra’realizzato alla fine della strada Regina servira’ soprattutto per agevolare il trasporto delle merci a ditte e aziende che sorgono lungo la valle del Potenza, perche non avete mai visto tir incastrati per le vie di Recanati, o transitare in localita’Chiarino pur essento vietata al traffico pesante, o in localita’tre coste perche’ ora ci sono i lavori del +Colle. Questo nuovo casello servira’ sia per il turismo che per l’economia,e speriamo che venga realizzato in poco tempo.E’ questa la pura realta’ dei fatti cari criticoni .

    1. È solo la tua realtà. Caro critico e dei criticoni. Comunque non sarà mai realizzato. É più facile che lo facciano davanti casa tua.

    2. L’obiettivo resta cervellotico e fuori da qualsiasi logica razionale. A un’azienda non cambia niente economicamente se uscire all’attuale casello di Loreto-Porto Recanati o all’ipotetico e futuribile casello della strada Regina. Se poi il Comune è incapace di organizzare il traffico urbano, evitando che i tir si “incastrino”, non è certo un nuovo casello autostradale a risolvere il problema.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.