STAMPA STAMPA

7 thoughts on “Recanati: continuano i lavori del Colle dell’Infinito, si apre un nuovo cantiere nella zona sud ovest

  1. Ma dov’è la Greta, che si è consumata per il green?
    I nostri progenitori, che rispettavano veramente la NATURA e conoscevano le sue LEGGI, per “consolidare” qualora ce ne fosse stato bisogno, avrebbero piantumato piante, esempio cipressi, le cui radici sono profonde, quanto si erge da terra, invece di appesantire con milioni di tonnellate tra ferro e cemento tutto il colle.
    Altre differenze?Tante, troppe! dal disastro idrogeologico col taglio delle vene d’acqua, che si avrà a valle e dall’aspetto brullo che si avrà sempre nel tempo con la morte dei pochi alberi rimasti a filo strada a cui sono state tagliate le radici dalle perforazioni.

    1. si ma quanto te costava de meno? praticamente spendevi una miseria.

      comunque fortuna fiordomo, tocca dirlo con rammarico. che se fosse per bravi, che tra un pocometterà in piedi un assessorato al buonismo-retorica e foto con la soccio, saremo davvero in uno dei periodi più stagnanti dal punto di vista amministrativo.

      assessorati all’inerzia?

      1. Fortuna che? Fortuna na mezza cippa!
        Un’assessore ai lavori pubblici dilettante allo sbaraglio!
        Prima si portano a termine i lavori iniziati, una volta finiti e completati si iniziano poi i lavori altrove, senza tenere bloccato un lungo tratto stradale con più cantieri, di vitale importanza per tutta la popolazione che ci abita dovendo subire disagi a non finire!

    1. Ma possibile che dalle sponde dei fiumi ai consolidamenti dei versanti esista solo il cemento armato? UNA SCONFINATA OSCENA COLATA DI CEMENTO?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.