STAMPA STAMPA

4 thoughts on “Si chiamerà «AdriAvia» la nuova compagnia aerea delle Marche

  1. Di capitani coraggiosi ne abbiamo sentito parlare nella vicenda Alitalia e non mi sembra che sia andata bene!
    Al che dico che in una realtà dove la concorrenza è fortissima ed aggressiva come vi collocate con competitor tipo Ryanair?
    Oggi la gente vuole risparmiare ed avere il servizio!
    Ryanair ha addirittura stiplulato un accordo con Italo di cosa stiamo a parlare di cosa?
    Datelo ai tedeschi e poi vediamo come l’aeroporto fattura,pensiamo piuttosto alle infrastrutture ai collegamenti ferroviari con l’interporto di jesi!!!
    Di un vettore Marchigiano possiamo farne a meno!

  2. Un’operazione strana, orchestrata per far leva su un certo campanilismo regionale che ormai ha fatto il suo tempo. Significative poi sono le destinazioni annunciate, che rispondono più a diretti interessi degli improvvisati “capitani coraggiosi”, che a un autentico obiettivo di collegare le Marche con i principali aeroporti europei (Francoforte, Parigi, Londra, Madrid). Inoltre compaiono personaggi già “attivi” in altre vicende particolari degli ultimi tempi, come quella della realizzazione dell’ospedale Covid-19 nel quartiere fieristico di Civitanova. Quanto all’ipotesi di “azionariato diffuso”, anche questa è una carta che richiama vecchi (e falliti) progetti, quale fu quello di una banca marchigiana negli anni ’80 del secolo passato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.