STAMPA STAMPA

6 thoughts on “Basta intasare gli ospedali di pazienti sintomatici, possiamo curarli a casa. Intervista a Pierpaolo Morosini

  1. Lei è sicuro di quello che dice? Lei può garantire davvero che medici e pediatri di famiglia abbiano il polso della situazione perchè “vivono in mezzo alla gente”? Per esperienza diretta le dico di NO, non è affatto così perchè la vostra professione si è burocratizzata fino al midollo, dando vita a catene d’interessi non sempre trasparenti. Alla faccia del “giuramento di Ippocrate” e tutto il resto.

  2. SONO D’ACCORDO CON GENTILUCCI.
    CARO MOROSINI QUANDO LEI E COMPANY AVETE RISPARMIATO( accordo con Ceriscioli) 250000,00€ NEL 2012/13 NON LI AVETE UTILIZZATI PER ATTREZZATURE PER GLI OSPEDALI . VE LI SIETE DIVISI TRA DIRIGENTI !! AVETE CHIUSO GLI OSPEDALI !!!! RECANATI IN PRIMIS !! SI VERGOGNI E NON DICA CAZZ….
    NE ABBIAMO SENTITE TANTE …

  3. Una volta qualcuno scrisse “meglio stare in silenzio e richiare di passare da stupido piuttosto che parlare e confermare di esserlo”
    Quando toccherà a lei Morosini spero che a casa non si senta abbandonato….

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.