STAMPA STAMPA

27 thoughts on “Rita Soccio chiarisce il suo sostegno alla candidata del PD Pennacchioni.

  1. bla, bla, bla, ma non ha chiarito nulla. E’ il Sindaco che deve chiarire? Questi sono i politici nostri, da rabbrividire. pioppi giuseppe

  2. Quei misteriosi silenzi di Marconi in campagna elettorale preoccupano, strano che non
    ci sia troppa bagarre elettorale da quella parte, vuoi vedere che tra i due candidati litiganti recanatesi “Fiordomo e Pennacchioni” il terzo gode!
    Temo tanto che la vecchia volpe Marconi da esperto sappia bene come muoversi in campagna elettorale, conosce bene ed è sicuro al 100% dei suoi bacini elettorali fuori da Recanati.
    Vuoi scommettere che alla fine l’unica poltrona regionale per Recanati a conquistarsela sarà proprio lui?

  3. Io non trascurerei un punto.Per una vicenda tipica delle stranezze della nostra politica. in una maggioranza che forse è più di sinistra che di centrosinistra,che l’etichetta ” civica” nasconde a malapena e destinata a manifestarsi negli atti,non è presente la forza di sinistra più rappresentativa a livello nazionale,vale a dire il PD.
    Se così non fosse non avrebbe fatto scalpore l’appoggio della Soccio ad una candidata espressa da una componente politica di maggioranza,anzichè ad altra candidatura sempre espressa da altra componente della maggioranza.

  4. In passato, quando lei assessore probabilmente non era ancora nata, un comportamento come il suo sarebbe stato definito “salto della quaglia”, un volatile che notoriamente non ha spiccate capacità di volo, ma che compie piccoli saltelli da una parte o dall’altra. Per un politico (o presunto tale) sta a indicare una certa dose di opportunismo tattico, di fronte ad una situazione contingente che potrebbe rischiare di escluderlo senza una mossa del genere. Non se la prenda per critiche e commenti: in fondo questa è la politica e, soprattutto, questo è il pluralismo che ancora ci è dato, nonostante gli “sforzi” di molti (compresi quelli che un tempo ne erano paladini convinti) a volerlo limitare. Quanto ai toni e all’enfasi verso certe candidate, beh ammetta che alle persone interessi di più conoscere progetti e proposte, più che sviolinate sentimentali che si spegneranno all’indomani del voto.

  5. Fino a ieri è stata sempre appiccicata alla giacca di Antonio Bravi tanto da esserne l’ombra; ora dove andrà a parare?

  6. Natalucci,non mi pare di sbagliare attribuendo il suo commento al mio,
    Se così è,voglio prima precisare che io non sono stato mai assessore,nè a Recanati nè altrove,
    Ma tengo a sottolineare che il senso vero del mio commento è il profondo rammarico per la rottura dell’unità della sinistra locale,sempre manifestato,che non si è consumata sui contenuti,aspetto sul quale, convengo con la Sua considerazione,si dovrebbero manifestare le divergenze,ma su altri aspetti meno apprezzabili,e ciò ha determinato tanti disorientamenti,fortunatamente momentanei,come in questo caso specifico.La nostra necessità urgente è il rilancio di una proposta complessiva di sinistra democratica e moderna,ma unitaria se vuole essere vincente,a livello nazionale ma anche periferico.La divisione è il tallone d’Achille dei deboli e non mi serve rifarmi a Marx.

    1. Il mio commento è relativo alla iniziativa della signora Soccio, non alle sue considerazioni. Forse la grafica inganna perchè le mie parole appaiono subito dopo le sue, ma non hanno alcuna relazione.

      1. Ok,ne prendo atto e chiedo ammenda per la mia presunzione.Ma non viene meno il mio interesse,non finalizzato,ad entrare nel merito delle osservazioni fatte,che mirano ad andare oltre le polemiche che si sono scatenate e che poco mi interessano.

      1. Ma faccia lo sforzo,se ne ha la capacità,di entrare nel merito,anzichè fare il semplice tifoso,peraltro coraggiosamente anonimo come,purtroppo,la grande maggioranza di questi commentatori di Radioerre..

          1. Se espresso da persona seria politicamente tale giudizio troverebbe ampia applicazione nel suo ambito.

  7. Da mai più con il Pd a il pd è la mia casa.
    Campionessa mondiale di tripli salti della quaglia ed opportunismo.
    Tornasse nel nulla da cui proviene.

  8. Ma questa Soccio che va di qua e di la, come cavolo ci è finita ad amministrare Recanati, visto che nessuno l’ha mai vista e conosciuta prima e considerando che non è neppure marchigiana?
    Chissà se in Abruzzo le avrebbero dato tutto lo spazio che le è stato dato da Fiordomo e da Bravi.

  9. Tanti auguri assessore (ancora per quanto?).
    Il Pd la sta usando e dopo averla usata la sputerà. Lei dovrebbe ben saperlo, ma il suo egocentrismo le impedisce di vedere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.