STAMPA STAMPA

2 thoughts on “Porto Recanati: isole pedonali concordate con l’associazione dei commercianti

  1. Signora, lei non capisce. Ma forse dovrebbe riflettere un po’ di più prima di prendere determinate decisioni. Capisco la smania (non solo sua, beninteso) di voler imitare certe località di vacanze famose negli anni d’oro del turismo italiano (Forte dei Marmi, Capri, Portofino, la Costa Smeralda), ma certe soluzioni “d’arredo” vanno adottate se ci sono le condizioni. Il corso di Porto Recanati è sì un luogo di passeggio, ma pure uno spazio di transito fondamentale per la vita di tanti settori locali. Quei divani, per lo più bianchi, sono destinati a diventare lerci e impresentabili in breve tempo e l’immagine di Porto Recanati ne verrà danneggiata. Non si lamenti perciò e rifletta sul fatto che, a volte, quei “rappresentanti” di associazioni di categoria che voi invitate alle vostre riunioni, in realtà non rappresentano nessuno o un pugno di mosche. Sa, in certe occasioni basta avere un po’ di senso pratico per scegliere il meglio, il più utile.

    P.S. – Non è che la sua reazione è frutto dell'”amaro calice” del caso “rigassificatore”?

    1. Ario ha perfettamente ragione. Ha chiarito quello che è il pensiero di tutti, tranne che per la giunta Poltronesofa’.
      Perfetta la chiusura del post scriptum.!
      In effetti crediamo che abbia dovuto aprire le valvole di sicurezza e far uscire un po di “gas” (de France) per non esplodere……di rabbia!
      Au revoir a la prochaine fois. ..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.