Visualizzazioni: 291

Recanati.

Ieri il Centro Culturale Fonti San Lorenzo ha ufficialmente riaperto: è

difficile nascondere l’emozione.

Alle 15.00 è venuto giù un temporale incredibile, con grandine e gocce di pioggia grandi

come mele… Ma sembrava destino: riapertura bagnata è riapertura fortunata. E quindi

non poteva che uscire il Sole, a illuminare di nuovo bambini nei prati, ragazzi nei campi e

famiglie sotto le ombre.

Il Centro Culturale Fonti San Lorenzo (solo “Fonti” per gli amici e le amiche) ha riaperto

ufficialmente il proprio servizio di Centro di Aggregazione per ragazzi da 0 a 99 anni. Un

totale restyling, necessario per adeguare il centro alle nuove stringenti norme sanitarie e di

distanziamento fisico: igienizzatori agli ingressi e soprattutto tante nuove sedute, panchine

e tavoli autoprodotti. I volontari hanno già iniziato a sensibilizzare i frequentatori circa l’uso

delle mascherine (che vanno portate ma non sempre indossate) e la pulizia delle mani;

l’igienizzazione costante degli spazi interni ed esterni quotidiana, un impegno incredibile

per una realtà che vive di volontariato, rende bene l’idea del lavoro che hanno affrontato e

affronteranno tutte le persone del Centro Culturale, educatori, volontari italiani ed europei.

La responsabilizzazione diffusa all’uso degli spazi, del campetto, dei giochi e dei prati

permetterà di accogliere comunque la grande massa di famiglie e ragazzi che

normalmente frequentavano il più denso parco della città. Combattere la paura, riportare le

persone fuori a giocare e relazionarsi in sicurezza: questa è la nuova sfida che coinvolge

tutti e tutte noi. Anche per questo il Centro Culturale ha chiesto, a partire dai centri estivi,

di poter valorizzare anche gli altri parchi del quartiere assieme alla famiglie: solo così si

potrà evitare l’accesso limitato alle aree giochi.

2 minuti lettura
1004
centro aggregazione fonti san lorenzo

Ma riapertura significa anche ringraziamento. Grazie. Grazie a tutt@ coloro che hanno

contribuito e ancora stanno contribuendo con donazioni grandi e piccole all’acquisto dei

materiali necessari. Con la raccolta fondi “Con te, riapriamo!” son stati raccolti quasi 5.000

euro necessari per sanificare, acquistare i materiali e igienizzare costantemente per il

mese di Giugno.

Ora il Centro Culturale vuole andare oltre: ogni euro versato permetterà di rendere più

solida la realtà, economicamente tranquilla di fronte al terremoto della crisi. Per questo

l’invito è ancora di donare: è un investimento fatto per te, per le persone, per la comunità.

E quindi, per Fonti.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.