5 thoughts on “FdI Recanati al fianco della ristorazione marchigiana

  1. Assistenzialismo a piene mani, alè! C’è da chiedersi (e da chiedere a questi signori politicanti) quali dovrebbero essere le categorie di FESSI che resteranno a pagare Tari, Tasi, Imu, bollette varie, contributi imposte e tutto quanto non vogliono più pagare albergatori, ristoratori, commercianti, artigiani e compagnia.

  2. A parla` semo tutti boni a fa i fatti è nantra cosa e de sti tempi non è facile x nessuno…..la certezza è che a fare sacrifici non siamo più abituati e ci aspettiamo sempre l aiuto dall alto!!!

  3. Per fortuna FRATELLI d’ITALIA sennò gli altri non ci avrebbero mai pensato. Grazie a voi e alla musa ispiratrice GIORGIA MELONE…grazie a voi il Comune, tutti gli Enti governativi potranno finalmente pensare ad una soluzione che non avrebbero altrimenti mai considerato. GRAZIE di CUORE FRATELLI d’ITALIA. Una proposta per voi ispirati e portati verso il prossimo come nessun altro: sento solo dire che cosa si vuole ma non sento mai far proposte di come reperire le risorse piuttosto di dove togliere per mettere o dare idee per SOLUZIONI. Dire e buttare m…….è tanto facile…..FARE e COSTRUIRE è dura soprattutto perchè bisogna lavorare e darsi da fare ma soprattutto “conoscere” cosa assai sconosciuta al Sovranismo e tutte le sue ramificazioni …..Buona giornata e GRAZIE ANCORA FRATELLI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.