STAMPA STAMPA

5 thoughts on “La situazione sul fiume Potenza

    1. Per non perdere il finanziamento europeo…. soldi buttati… Se li avessero usati per consolidare le sponde sarebbe stato molto meglio… è come rifare il tappetino del manto stradale direttamente sopra la terra.. al momento fa scena ma poco dopo si distrugge… e anche quelli soldi buttati..

  1. Non hanno soltanto buttato soldi, hanno peggiorato lo stato dei luoghi e favorito il degrado degli argini e dei fondi sovrastanti. Non era bastata la sciocchezza dei soldi buttati nel 1988/89 . Allora erano PIM piani integrati mediterranei ora non so ma sempre di denaro pubblico si tratta.

  2. Almeno il Sindaco di Montelupone sollecita la sistemazione degli argini del fiume e lo aveva già fatto a gennaio quando parte della ciclovia era già andata in malora. Recanati invece, COMUNE CAPIFILA, dopo il siparietto a VILLA COLLOREDO, tace beatamente. Non è abbastanza culturalmente raffinata la sistemazione degli argini? Dimenticavo, la terra è bassa e lorsignori volano alto.

  3. Ma io dico estate ci si lamenta siccità siccità , non piove , ma invece di piangere per nulla lavorate voi della regione con le ruspe lungo i fiumi pulitelli invece da girarvi i pollici e non fare nulla , i nubifragi come le bombe di acqua ci sono sempre stati come la siccità è solo che una volta ci si rimboccava le maniche e si lavorava , ora si rimbocca solo la pancia e chi si è visto si è visto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.