STAMPA STAMPA

26 thoughts on “Recanati attiva il servizio di ispettori ambientali per il corretto conferimento dei rifiuti urbani

  1. Le strade che quotidianamente vengono percorse dai luridi mezzi del COSMARI, sono costellate da miriadi di sacchetti, cartacce e plastica che sistematicamente volano fuori dai compattatori. Riempiendo e inquinando tutti i cigli, tutti i fossi delle strade. Urbane ed extraurbane. Dobbiamo fornire documentazione?
    Prima di dare il via ai controlli punitivi, dite ai nuovi assunti che tutti i rifiuti sopra citati, sono prodotti persi dai mezzi del Patro’. Ditegli di cominciare con le multe al Patro’ zozzone.

  2. ” ispettori ambientali,i cittadini vanno educati,la nostra Mission,intensificazione dei controlli ,attività repressiva..” è il discorso del Fuhrer a Norimberga ? Dopo la “repressione vaccinale ” attraverso minaccia di togliere le libertà individuali, dopo le chiusure forzate ,le ammende a chi si oppone di farsi iniettare sieri miracolosi adesso gli ispettori ambientali a riprova che i denari spesi per il progetto microchip è stato un fallimento clamoroso! Si scherza si scherza ma qui davvero si sta toccando livelli antidemocratici atti ad annullare sistematicamente i movimenti dell’essere umano manco fossimo protagosti di un romanzo distopico catastrofista Orwelliano.meditate gente quando si va al voto,perché forse è l’unica e ultima arma ancora a disposizione del libero cittadino e pensare prima che il diavolo non è poi così brutto come lo si vuole descrivere.

    1. Si rilassi un po’ per favore. E’ molto confuso, rifletta isolandosi dai media e riuscirà a formulare ipotesi meno Kafkiane.

      1. Lei sta dicendo allora di rilassarsi al 60% degli italiani che hanno mandato a casa il 25 settembre degli usurpatori attraverso un metodo democratico ( direi finalmente una volta ogni 20 anni) pensando che quella maggioranza abbia tutta l’anello al naso? Piuttosto ritorni lei nel mondo reale ed apra gli occhi,ne vale della sua salute.

        1. Come al solito non riesci a cogliere nessuna critica costruttiva e ti barrichi dietro la storia italiana da Berlusconi in poi. Nessuna traccia della prima Repubblica in te. Mi spiace dirtelo ma trasuda ignoranza profonda dai tuoi commenti.

      2. 22:55 pifferaio seppur in modo a te incomprensibile parla e commenta di mondezza,di rifiuti, de grascia. Insomma di scarti…come il tuo commento.

  3. Dittatori…con tutto quello che si paga di tasse per i rifiuti…pure gli ispettori ambientali…peggio della defunta Germania dell’Est…vergogna ,vergogna,vergogna..

    1. Pensi seriamente che altri politici locali possano fare meglio per ciò che riguarda la gestione dei rifiuti, facendo rispiarmare i cittadini? Ne dubito fortemente visto il livello pessimo dell’opposizione proposta (temi, non persone).

      1. Sicuramente che altri politici locali possano fare meglio!
        I suoi forti dubbi li lasciamo tutti a lei!
        Intanto noi proviamo per credere, come diceva un vecchio spot
        pubblicitario (Aiazzone)…

    2. A cosa serve se poi gli avversari si fanno buggerare per soli 29 voti in più,
      senza fare nessun ricorso, sia pur di avere il comune commissariato, sempre un male minore a confronto di come stiamo adesso?

  4. Smettiamola con sta pagliacciata di decoro dell’ambiente urbano e della tutela della salute umana, mettete più cassonetti quelli che ci sono non bastano, se volete decoro.
    Si dia incarico ad altre società, basta con questo monopolio strafottente COSMARI paradossale in regime di libero mercato.

  5. A parte la continua perdita di oggetti da parte dei mezzi, come già evidenziato, viene da chiedersi: perché, con quali permessi, i luridi mezzi che raccolgono la differenziata, possono bloccare il traffico veicolare in ogni luogo , in qualsiasi vicolo, in tutte le strade? Esiste una regola sconosciuta che gli permette di bloccare il traffico?

  6. Un grande plauso a tutta la giunta, è molto più grave che un cittadino conferisca un sacchetto di rifiuti nel giorno sbagliato che non un cittadino si rompa l’osso del collo percorrendo le strade extraurbane di questa illustre città della cultura con fondi stradali sfondati. Senza un minimo di decenza, neanche formale.

  7. Quant’é vero! i luridi camioncini per la raccolta rifiuti si perdono sistematicamente di tutto, dai sacchetti azzurri ai gialli, poi é colpa dei cittadini? Sono stati raddoppiati anche gli operatori su un solo mezzo, anche il più piccolo ape car, i costi? chi li sostengono? I soliti cogl…cittadini! Ultima cosa, sono stati posizionati lungo i marciapiedi dei nuovi contenitori neri per la raccolta di carta, plastica, indifferenziato e smoking ( fumo in inglese tutto il resto in italiano)
    da ridere…per i turisti che non conoscono le “abitudini” comunali dove buttano le lattine? Insieme alla plastica si poteva aggiungere anche lattine varie.

  8. Vedo una certa confusione nel dire “abbandono di rifiuti” e “corretto smaltimento dei rifiuti” se c’è gente incivile questo è sicuramente inaccettabile. Detto questo lo trovo un modo nebulosamente camuffato per dire che dovranno fare cassa. Immagino che alla fine pagheranno quelli che buttano un pezzetto di carta nel sacchetto del blu. Mentre i veri incivili continueranno ad esserlo.

  9. Ma come pensate che un cittadino possa fidarsi di una persona che ti contatta dicendo che è un ispettore del cosmari? Io non gli rispondo neanche con tutte le truffe che ci sono in giro…….

    1. Se anche sono stati votati ciò non vuol dire che non possano essere criticati. Si chiama libertà di opinione e di stampa, si chiama democrazia.

  10. Gli ispettori mandateli a ispezionare le strade extraurbane di questo sventurato comune. Con il denaro sprecato per i microchip avreste potuto fare un po’ di manutenzione delle strade per cittadini che pagano le tasse e non hanno neanche diritto ad una strada sicura per accompagnare i figli a scuola e andare a lavorare. Ah, dimenticavo, avremo le briciole recuperate dall’IVA del nuovo stadio, altra opera pubblica assolutamente necessaria per fare le vostre solite passerelle mediatico culturali. La vera cultura è quella del rispetto dei diritti dei cittadini, ma evidentemente non appartiene al DNA di questa amministrazione.

  11. domanda: quando si procede alla raccolta della spazzatura tutti e due gli operatori debbono stare all’interno del camion durante gli spostamenti tra un punto di raccolta e l’altro?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.