STAMPA STAMPA

10 thoughts on “Recanati. Niente da fare per lo Stadio “Tubaldi”: slitta la sua riapertura

  1. Avete rovinato un quartiere, tolto spazio ai residenti alzato muri e barricate….per cosa? A vedere la recanatese si e no 100 persone….soldi dei cittadini buttati nella fogna…..

  2. Tre milioni e mezzo di euro spesi per disputare 20 partite in uno stadio di serie C.
    21mila cittadini si chiedono se ne valeva la pena.
    Il calcio e'(ra) bello ma , perché non investire sulla scuola, sul turismo, sul ripristino delle strade e degli edifici decadenti e fatiscenti, su altri giochi?
    Con tre milioni di euro si poteva creare un nuovo impianto sportivo.
    500 ragazzi costretti a convivere e a svolgere attività sportiva in un unico spazio, quasi mai libero per tutti.
    Ah, se solo non avessero distrutto il vecchio campo sportivo Farina (quello che ora é il parcheggio fantasma, il parcheggio della porchetta)
    oggi avremmo un impianto ad uso e consumo dei tantissimi sportivi che non hanno velleità professionistiche.I veri sportivi, i pulcini, gli under, i dilettanti che non percepiscono stipendio da una societa professionistica…ahahah!
    N.B. nessun calciatore della neopromossa compagine Recanatese…è Recanatese!

    1. Si nota che con 3,5 milioni si sarebbero potute attuare politiche sociali utili a tutti , non solo ad una minoranza, scuole nuove, aiuti ai nuclei familiari, strade, aumento dei vigili per maggiori controlli, riduzione di imu

  3. A A Macerataaaa andate a Macerataaaaa… A Macera a taaaa, gioocate a Macera aata! andate a Macerataaaaa… A Macera a taaaa, gioocate a Macera aata!
    Con 3 milioni e mezzo di euro si poteva giocare al MARACANAAAA!!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.