STAMPA STAMPA

8 thoughts on “Loreto, via libera dal Prefetto per i controlli di vicinato

  1. Bèh, diciamo che era ora….il solo fatto che durante il lockdown erano stati creati i controllori del distanziamento ,persone senza uno straccio di autorità,competenza, addestramento, con pettorina riflettente adibite per evitare gli assembramenti nei luoghi pubblici, questa decisione di dare il via a controlli di vicinato mi sembra il minimo e sicuramente più utile. Problema è che “gli spioni” del lockdown sono state creature della sinistra in stile milizia Ceausista,quindi tutti zitti e poco clamore,questa del vicinato magari potrà dare fastidio a qualcuno.

      1. Sicuramente non quanto te Dan, ma per sentito dire da persone che hanno vissuto quell’epoca ( epoca de aur) non se ne parla bene riguardo limitazioni della libertà,della parola e instillazione della paura tra i cittadini tanto da farsi la spia anche tra familiari e denunciare per un non nulla il vicino di casa pur di entrare nelle “grazie” del partito.piu o meno ciò che era in progetto dalla sinistra italiana.spiegalo bene tu a tutti coloro amanti del socialismo Italiano i danni e gli strascichi che hanno lasciato i social-comunisti nel tuo paese.

  2. La popolazione residente, specialmente a Villa Musone, è sempre stata vigile e attenta al proprio territoritorio ma se i ladri (sempre gli stessi e ben noti) non vengono arrestati dalle Forze dell’ordine e processati e magari messi al fresco, le segnalazioni dei cittadini serviranno a poco, forse a niente

  3. Ho forti perplessità su questa misura, evoluzione delle famose “ronde” suggerite in passato dalla fazione leghista. La prevenzione degli episodi di criminalità, puiccola o grande che sia poco importa, va compiuta dalle forze dell’ordine che hanno le capacità e gli strumenti per agire. Da parte dei cittadini occorre semplicemente avere qualche precauzione in più, nella consapevolezza che la realtà è cambiata da ogni punto di vista. Loreto è un grande paesotto, ma ciò non significa che tutti abbiano rispetto di tutti. Questo “controllo di vicinato” è molto indefinito e non mi meraviglierei di qualche eccesso. E se si dovesse arrivare a qualcosa di concreto, magari con una segnalazione alle forze dell’ordine andata effettivamente a buon fine, sono scettico sul fatto che il “segnalatore” sarà disposto a mettere la sua firma sotto un verbale di polizia giudiziaria.

    1. I controlli di vicinato sarebbero un’ evoluzione delle ronde proposte dalla lega? Magari saranno un’involuzione forse…oppure non sai cosa sono le ronde e parli a vanvera. E i mezzi necessari che hanno già le forze dell’ordine dove sarebbero se dopo le ore 20;00 la caserma carabinieri chiude come un supermarket causa depotenziamento? A Guglie ‘, ritorna a ciancicare di cose che ti stanno a cuore come le scuole di via Marconi e dei pontifici a te indigesti perché ti copri di ridicolo se tocchi argomenti a te sconosciuti o mai praticati in vita tua.

      1. Reverendo artigiano della mandibola, lei forse parla di cose che non ha mai praticato nella vita! Forse non si è accorto, ma Loreto, ad esempio, è una giungla di telecamere pubbliche e private (negozi, banche, supermercati, abitazioni, chiese escluse perchè i pontifici hanno i cordoni della borsa stretti ecc.), che a ben vederle quando accade qualcosa sono di aiuto e fanno passare in secondo piano il fastidio che procurano per la loro invadenza, alla faccia della privacy. Quanto alla stazione dell’Arma, forse non si è accorto, reverendo, che dopo le 20 e fino all’alba del giorno succesivo, militari in servizio di perlustrazione ci sono sempre. Anche quando lei, reverendo, riposa sotto le coperte.
        A proposito: le scuole di via Marconi, lei che è così acuto e sottile nelle osservazioni, sa se verranno riaperte o si preferisce tenerle così per continuare a foraggiare qualche “privato” con l’affitto delle aule?

  4. Sei le tenebre dell’ ottasuggine guglie’….dopo le ore 20 chi fornisce servizio di vigilanza? Prova a chiamare il 113 ( mentre io dormo come dici tu) e aspetta che arrivino a darti manforte….ma aspetta eh..perché solo Macerata,Civitanova ed Osimo sono operativi a quell’ora. gente come te è una manna dal cielo per i furfanti.pensa alle scuole….ma pensaci solo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.