STAMPA STAMPA

6 thoughts on “Recanati: i turisti possono attendere. Il punto d’informazione turistica è in ferie

  1. Beh, che il Comune o chi per lui affidi l’ufficio informazioni turistiche a un bar è quanto meno bizzarro. E’ il segno di ell’assoluta ignoranza a proposito di turismo e delle potenzialità di Recanati. Un punto informativo del genere, che dovcrebbe essere gestito con grande professionalità specifica, è fondamentale per il visitatore, italiano o straniero che sia. Oppure si crede che “quelli del paese” sanno tutto e perciò non hanno necesità d’informazione su musei, palazzi, itinerari, chiese ecc.?

  2. E chi deve usufruire dei bagni PUBBLICI è obbligato a chiedere le chiavi ai gestori del Grottino! Quindi, quando Il Grottino e’ chiuso per turno o per ferie, prima di iniziare la passeggiata Leopardiana bisogna munirsi di pappagallo e padella!
    Benvenuti a Recanati . Citta famosa per la sua squadra di calcio in serie c.

  3. A me non sembra che il “grottino” sia un punto di informazioni, è soltanto un bar,
    Lo IAT è accalto alla chiesa di S.Pietrino… o no!

  4. Se in sede di assegnazione della struttura non è stato previsto l’obbligo di apertura continuativa del servizio informazioni turistiche, la responsabilità di tale omissione e le relative conseguenze penalizzanti vanno attribuite non certo al gestore attuale ma a chi ha predisposto il relativo contratto o, ancor prima, il bando. Altrettanto dicasi per la scelta di abbinare un servizio turistico ad un’attività di somministrazione di bevande e cibi, nonché di attribuire alla stessa anche la gestione dei bagni pubblici.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.