STAMPA STAMPA

1 thought on “I MURI DEL SILENZIO il progetto editoriale a scopo solidale

  1. Ottima iniziativa. Ci sono muri del silenzio anche a Recanati dove sono ancora molti gli edifici resi inagibili dal sisma in attesa di interventi resi sempre più difficili dalla concomitanza dei bonus edilizi nazionali, dall’aumento del costo dei materiali, dall’aumento del prezzo dell’energia. Ma Recanati non rientra nell’area cratere e quindi questa Amministrazione comunale, al di là di tutti i voli pindarici culturali e sociali in cui è maestra, non si vergogna di pretendere il pagamento dell’IMU al 50% anche dai proprietari di fabbricati che da sei anni sono assolutamente improduttivi e bisognosi di interventi costosi, almeno per la loro messa in sicurezza. Altri Comuni limitrofi, seppure anch’essi fuori cratere ( chissà come mai Macerata invece è dentro il cratere….) si muovono in altra direzione esonerando quanto meno i proprietari degli immobili lesionati dal pagamento di questo infame balzello. Insomma i fumi culturali sono lì a nascondere la più bieca e insensata delle politiche fiscali locali. L’opposizione? Si occupa di cultura anch’essa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.