STAMPA STAMPA

14 thoughts on “Recanati. Graziano Magagnini gira un video per denunciare la pericolosità di via del Potenza

  1. Sicuro che il canneto è del Comune?
    E’ giusto che dobbiamo pagare sempre tutti noi per l’abbandono di qualche privato?

    1. Si cosi poi passa dalla parte del torto, verrà denunciato e ne pagherà le conseguenze, non avendo avuto autorizzazione da nessuno a fare ciò, anche se è del mestiere.
      È il Comune responsabile di quella strada pubblica che ci deve pensare!

  2. Ma quali esemplari cittadini abitano questo Comune così ricco di cultura! A qualsiasi segnalazione di inadempienza del Comune ti rispondono fattelo, oppure arrangiati, soprattutto se a segnalare le criticità sono gli abitanti delle zone rurali, evidentemente titolari di minori diritti rispetto ai “cittadini” . A parte il fatto che intervenire su suolo pubblico o suolo altrui senza le debite autorizzazioni è un illecito, ci si chiede per quale motivo di fronte a una imposizione fiscale ai massimi nazionali, debba corrispondere da parte dell’Ente locale, una così vergognosa inadempienza per le più elementari richieste di sicurezza nelle stade rurali di questo Comune. Ma cosa volete non ci sono passerelle di inaugurazioni….qui si chiede solo una maggiore sicurezza quindi….arrangiatevi ma le tasse le dovete pagare lo stesso, naturalmente!

  3. Ci deve pensare il Comune di Recanati a salvaguardare le strade comunali, togliendo quelle canne invadenti, non può essere una resa dei conti e accordi fatti alla meglio tra tra privati residenti in quella zona e proprietario del canneto, per la spesa poi il comune si dovrà rifare com’è giusto che sia con il proprietario del canneto, spesa maggiorata con multa per il proprietario che ha sconfinato fuori dalla sua proprietà che servirà da ammonimento per il futuro, affinchè abbia più manutenzione e cura responsabilmente per il proprio verde.

  4. Articolo ridicolo, fino al 25 settembre ne vedremo molti. Dalla foto si vede che le famose canne non tocca sul furgone d’oro

    1. si, ma invadono la carreggiata obbligando l’automobilista a guidare nel lato opposto della strada, se non capisci neanche questa cosa elementare allora spero che tu non abbia nemmeno un monopattino.

    2. Si vede benissimo dalla foto che il canneto invade occupando l’intera carreggiata della via a doppio senso.
      Ancora a difendere l’indifendibile?
      Forse ci vorrebbe per lei una bella visita oculistica!

    1. Ma la strada pubblica è del comune, richiami la famiglia altolocata per scarsa manutenzione del loro verde che provoca i danni pubblici e la sanzioni come si merita, ma intanto il comune con l’ufficio tecnico liberi la carreggiata.
      Comune e famiglia altolocata mancano entrambi ai loro rispettivi doveri.

    2. Se nel caso al posto del canneto ci fosse stato parcheggiato un camion o furgone in quella carreggiata per 24h, non serebbero intervenuti i vigili per fare la multa al proprietario chiunque egli sia stato e poi rimuoverlo?
      Che ragionamenti sta facendo?

  5. Sono passato sulla strada con il canneto per rendermi conto di persona e ho visto che è già tutto tagliato.
    Complimenti all’ufficio tecnico comunale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.