STAMPA STAMPA

6 thoughts on “Recanati: per il sindaco Bravi conti a posto e opere pubbliche realizzate

  1. servono solo a voi per tagliare nastri inutili e senza senso, ma prima o poi qualcuno scoprirà il coperchio ed allora saranno c…… vostri

  2. Premesso che il 31/12/2009 non c’era più da sei mesi l’Amministrazione Corvatta ma
    quella di Fiordomo, in ogni caso da 30.713.799,09 a 23.804.638,12 non è che siano
    stati fatti enormi progressi nell’estinzione del debito come dimostrano il grafico e il prospetto, non capisco il significato di tanto orgoglio.
    Il consigliere Mariani ha ragione.

  3. Il sindaco faceva meglio a non rispondere… 125 mutui in 10 anni è da Guinnes dei primati ma sulle spalle dei Recanatesi. C’avete riempito de buffi! Per essere chiari, trasparenti ed onesti perché non ci dite quant’è il totale dei mutui che avete stipulato perché sembra che l’attuale debito è tutto vostro…non delle precedenti amministrazioni…

  4. parole a vuoto caro Sindaco! Il tuo amministrare con i soldi dei recanatesi, unitamente a quello del tuo predecessore di cui eri assessore al bilancio, resterà nella storia della città leopardiana come il peggiore in assoluto! Quanti debiti state accumulando sulle nostre spalle!!! Certo che è “il valore” da conteggiare e non “la quantità” dei debiti, chi non lo capisce? E proprio il valore dei debiti che è enorme!!! Non siamo mica scemi! Vergognatevi, una replica così serve solo per gettare fumo negli occhi dei cittadini!!!

    1. esatto! Solo fumo negli occhi da parte di questo Sindaco e dell’attuale Giunta! E purtroppo ancora regnano sovrani… Ha avuto il coraggio di rispondere, questa volta… La maggior parte delle altre volte neanche ha la bontà e il buon senso di rispondere, facendo finta di niente nel ricevere critiche e obiezioni, soprattutto quando ben motivate e argomentate, ben documentate. Allo stesso modo si comporta lui e la sua Giunta quando sono in Consiglio: abbassano la testa -giustamente- per la vergogna e perché non sanno che dire!!!

      1. Ha risposto perché chiamato in causa pesantemente te e pubblicamente, altrimenti non risponde nemmeno alle pec. Non resta che subire o adire le vie legali con i costi e i tempi noti. Del difensore civico neanche l’ ombra. La fiducia del cittadino nelle istituzioni….

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.