STAMPA STAMPA

9 thoughts on ““SiAmo Loreto” denuncia gli atti vandalici al cimitero polacco

    1. Ho parlato con i tuoi affetti più cari e te lo dico da amico ,mi hanno confidato che non vedono l’ora che parti anche quest’anno per un sejour in Corea del Nord così si rilassano anche loro.
      P.s visto che ci sei ,fatti dare la ricetta segreta del loro piatto nazionale …sennò la chiedo ad Emidio eh?!?!

  1. Sono anni ed anni che la Scala Santa è abbandonata a se stessa alla mercé della natura e della fauna bipede priva di rispetto per questo luogo un tempo simbolo dell’entrata a Loreto e accesso all’unico bene di vanto ed invidiato da coloro che visitavano la nostra cittadina .sicuramente non è colpa dell’attuale amministrazione bensì delle precedenti e precedenti ancora ( cioè sempre quella attuale).un altro ascensore non ancora lo hanno concepito? Mi meraviglia….

    1. Il cimitero polacco è un angolo di STORIA, che racconta di uomini che davvero hanno sacrificato la loro giovane vita per la libertà, anche se poi sono stati trattati in maniera invereconda dai liberati (le cronache del tempo parlano chiaro). E’ il luogo che specialmente i visitatori che provengono dalla Polonia e dall’est visitano per primo quando giungono a Loreto. Per questa ragione andrebbe salvaguardato e tutelato in ogni maniera. Magari installando qualche telecamera di sorveglianza, che si potrebbe togliere da dove registra solo il… volo dei piccioni. Sindaco e cortigiani, pensateci un po’. Ma subito.

  2. Gli atti di vandalismo sono all’ordine del giorno sempre e ovunque, non viene risparmiata neppure la Scala Santa e il Cimitero di guerra polacco

          1. Ecco, pensa a giocare a carte (magari con un goccetto di vino fresco) e non t’impicciare di cose più grandi, molto più grandi di te!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.