STAMPA STAMPA

11 thoughts on “Recanati: finisce la sua corsa in auto contro due ulivi

      1. Sono proprio l’abbatimento di quei ulivi il danno peggiore che mi preoccupa in tutta questa vicenda, come immagino siano stati ulivi secolari producevano tanto frutto cosa non da poco in questi periodi che ce ne è tanto bisogno, se anche li ripaga la Rcauto sono comunque un danno incalcolabile, metteranno in sostituzione delle nuove piante d’ulivo, ma prima che crescono e produrranno frutti come i precedenti abbattutti ci vorranno molti anni ancora, gli altri danni sono del tutto irrilevanti.

          1. Cmq. anche non fossero stati ulivi secolari
            sempre di danno grave si tratta, adesso prima
            che crescano quelli nuovi e producano olive
            ci vorranno tanti anni.

          2. Non sai di cosa parli. 18,38. Quel terreno è franabile . Gli ulivi non vivrebbero a lungo. Comunque le auto sono assicurate. O ti seve passare del tempo?

          3. Dipende da quanto ne hai tu di tempo da sprecare inutilmente con queste ridicole diatribe 13,23 sai di cosa parli?

  1. Non mi sembra il caso di esagerare. È la gestione generale del suolo che è trascurata, la regimazione delle acque, le sponde dei fiumi di cui il genio civile si disinteressa e che franano su sé stesse, non certo due ulivi che possono essere tranquillamente rimessi a dimora o forse anche salvati con apposite potature. L’importante è che gli umani siano salvi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.