STAMPA STAMPA

4 thoughts on “Al via in alcune scuole delle Marche il progetto del Comune di Recanati Educare alla Felicità

  1. Ma che cos’è questa roba qua? Non mi dite che ci spendiamo anche dei soldi? Quanto ci costa? Ora ai nostri figli dobbiamo insegnare anche “ad essere felici”? Ma vi sembra possibile? Devono raccontare un episodio di solidarietà, si magari che la lroo famiglia prende dal Comune il pacco dei prodotti a scadenza brevi perchè sono poveri e non hanno soldi per fare la spesa? Ma vergognateci e spendete questi soldi per facilitare la frequenza della scuola e l’aiuto alle famiglie invece di tutte queste cazz…. che vi inventate ogni giorno. Veramente siamo alla fuffa, alle farfalline che volano mentre sotto la città muore.

  2. La felicità, la gentilezza, e cosa altro in più? Tutto questo quando e solo dopo che anche le periferie dispongano di verde pubblico, di un collegamento di mezzi pubblici, di marciapiedi non sconnessi, di strade di campagna percorribili e prive di buche, e di tante altre cose necessarie per poter definire civile questa città. Questa città può fare a meno di tutto fuorché del superfluo.

  3. Il Comune di Recanati, per educare, oltre alla gentilezza e alla felicità, anche alla buona educazione potrebbe cominciare lui a rispondere in forma scritta e in tempi ragionevoli alle mail motivate dei cittadini, almeno a quelle inviate via pec.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.