STAMPA STAMPA

10 thoughts on “Scorcelli esulta per la rotatoria Bellaluce, realizzata grazie a Loreto e alla provincia di Ancona

  1. Quando un assessore non sa nemmeno il nome del sindaco del confinante Comune di Loreto e quando si firma con cognome e nome anzichè con nome e cognome, allora c’è poco da dire sui limiti di un’amministrazione comunale (che magari ha pure un addetto stampa). Clamoroso!

    1. 9,10, dovresti chiedere al tuo amico cronista di essere più preciso! È lui che non ha scritto il nome del Sindaco confinante, è lui che ha firmato a tuo dire In modo erroneo. I limiti sono vostri. Pocciagnocchi!

      1. Giusto, ovviamente è la proprietà commutativa, cambiando l’ordine degli addendi il risultato non cambia, abbiamo sempre il solito amministratore comunale incompetente.

  2. che notizia è?? esulta sui lavori fatti da altri !!! Recanati invece risolve i problemi chiudendo la strada… e non è la prima volta!!!! invece in altri casi anzichè aggiustarle mette il divieto di transito!!! facile amministrare così e prendere soldi per ….. niente!!!!!!

  3. Solo dalla l’iniziativa del consiglio comunale di Loreto, che aveva approvato all’unanimità la mozione proposta dalla lista civica Loreto Libera, si è arrivati finalmente ad avere un progetto finanziato (denari anche del Comune di Loreto) per avere una rotatoria che metta in sicurezza l’incrocio tra Via Costabianca e Strada “dei pali”.
    Il Comune di Recanati poteva fare qualcosa di più !!!!!

    1. Insomma, di chi è il merito di ‘sta rotatoria? Di chi per anni non ha visto l’emergenza di un incrocio pericolosissimo? O di chi grida sempre “al lupo! al lupo!” quando si tratta dei quartieri che, forse, lo votano e chiude gli occhi sul resto? Squallidi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.