STAMPA STAMPA

2 thoughts on “Il suicidio della destra apre le porte al cambiamento a Porto Recanati

  1. Ecco: le liste sono semplicemente “riconducibili” a due schieramenti politici avversari. Un termine ipotetico, che la dice lunga sulla natura delle medesime, mentre fa pensare a diversi panorami d’interessi, che si affidano a personaggi “altri” rispetto al passato.
    Intanto la lista “riconducibile” all’alleanza anomala PD-Cinquestelle non spiega il siluramento dell’ingegner Pigini, mentre la papabile e granitica Ubaldi porta a casa uno a uno i SUOI voti.

  2. Ma quale suicidio…quale?
    Ma si possono sempre vedere le stesse facce per due legislature consecutive con la terza sostituita da un gregario per poi alla quarta rientrare?
    Su…mandate avanti gente nuova,altrimenti più che suicidio è masochismo!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.