STAMPA STAMPA

1 thought on “L’amazzone recanatese Federica Sileoni ricevuta oggi in Comune

  1. Riconoscimento più che sacrosanto per questa brava ragazza che attraverso lo sport tiene alto il nome di Recanati. Ma al di la di questa iniziativa il
    Comune sembra non avere neanche un briciolo di attenzione nei confronti delle persone con disabilità. Bravo a consegnare targhe, decisamente meno ad agevolare
    la vita quotidiana di chi ha dei problemi. Basta guardare le vie del centro storico e piazza Giacomo Leopardi. In pratica non esiste alcun percorso in
    sicurezza per chi è costretto in carrozzina o chi è privo di vista. Macchine posteggiate ovunque, sedie e tavolini come se piovesse, fioriere inutili messe
    qua e la senza alcun senso. Con la vecchia pavimentazione, seppur piccolo, almeno era presente uno pseudomarciapiede. Ora si va all’avventura. Si fa lo
    slalom tra gli ostacoli perchè non esiste una pedonale, ma anche a causa della scarsa sensibilità dei cittadini che posteggiano dove capita fregandosene
    di chi può avere problemi, però magari questa estate ha applaudito a scena aperta ai successi degli azzurri alle paralimpiadi. Non ci siamo proprio. Tutto
    un paradosso e un controsenso. Ma al di la di tutto brava alla Sileoni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.