STAMPA STAMPA

10 thoughts on “2 agosto 1980 – strage di Bologna

  1. Questa strage che se ne dica è di mano “FASCISTA” terrorismo di Destra!
    Per fortuna dopo decenni la verità verrà a galla!!!
    Ricordatevi STRAGE DI STAMPO FASCISTA!!!ESTREMA DESTRA!!!!

    1. Questo non mi sembra ancora del tutto certo. Quello che è innegabile invece è che corpi dello stato hanno ostacolato le indagini sul disastro aereo di Ustica, che se ne è fatta ricadere la colpa su un “cedimento strutturale” del velivolo, che la compagnia ITAVIA del nostro corregionale Aldo Davanzali è stata fatta miseramente fallire senza ragione. Invece un vergognoso carrozzone come Alitalia lo abbiamo foraggiato oltre ogni ragionevole limite di decenza con denaro pubblico e continuiamo a farlo.

      1. Ahahahahahah!!
        Ahahahahahah!!
        Il classico ottuso di destra!!!
        Che c..zo me ne frega di Ustica o Alitalia,stiamo parlando della strage di Bologna dove la mano è di DESTRA ti piaccia o no!!!
        Non svincolare il discorso!!

        1. Che c..zo me ne frega di una strage compiuta più di 40 fa La Mambro e Fioravanti stanno scontando l’ergastolo
          per quella strage.
          Con voi sempre a perdere tempo parlando di fatti anacronistici!

  2. Concordo su tutto. E aggiungerei qualche parola sulla strage impunita del Cermis. Ricordate quando il Generale De Gaulle buttò fuori le basi NATO dal territorio francese e si oppose strenuamente all’ingresso del Regno Unito nella Comunità Europea? Non è che forse avesse ragione?

  3. Draghi ha desecretato altri documenti sui servizi segreti su Gladio, P2 etc. Si dovrebbe fare per tutti i misteri italiani.

  4. Vorrei rispondere alle varie persone che hanno commentato il mio articolo, peccato che molti sono anonimi, non è un buon segno, perchè nascondersi e non avere il coraggio di dire quello che si pensa?
    Rispondo quindi ai commenti scritti da persone con il nome.
    Elvio, è chiaro che la manovalanza è stata di destra visto poi che gli esecutori sono stati già individuati, per quanto riguarda i mandanti, sta emergendo dalle inchieste giudiiarie il coinvolgimento della P2, che come sappiamo è stata una organizzazione segreta che aveva tra i suoi scopi quello di combattere il comunismo, insieme ai serviizi segreti italiani. La domanda che ci si deve porre però è il motivo di questa strage. Secondo il mio parere il motivo nasce a livello NATO per coprire la strage di Ustica. Comunque a parte la ragion di stato e il segreto di stato, dovremmo chiedere e pretendere verità e giustizia, ma questo lo si può ottenere se lo stato italiano sarà più forte/credibile/autorevole/rispettato a livello internaziionale. L’italia dovrebbe essere uno stato più civile e “serio”, e questo dipende anche da ognuno di noi. Come disse J. F. Kennedi “non chiederti cosa lo stato può fare per te, ma piuttosto cosa puoi fare tu per lo stato”. Comunque altra cosa che si potrebbe chiedere ed attuare sarebbe gli Stati Uniti d’Europa, saremmo meno dipendenti dagli USA e uno stato federale che avrà un peso politico internazionale maggiore, in grado di competere con le altre potenze mondiali. Rimane comunque la quetione di fare i conti con il nostro passato, a partire dal periodo di passaggio dal fascismo alla Repubblica. Chi ha ucciso Mussolini, che fine ha fatto l’oro di Dongo, il carteggio Churchill-Mussolini?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.