STAMPA STAMPA

20 thoughts on “Il Sindaco di Recanati discrimina gli inglesi

  1. Mariani, povero Mariani…nun c’hai capito na cippa, come al solito.
    Sei l’unico che prende le difese di un popolo zozzo, guerrafondaio, razzista, colonialista che guida a destra, che misura in once e in yarde. Che non conosce il bidet, che é governato da una Regina. Che si è defilato,anzi é fuggito dall’ Europa, che non vince un trofeo di calcio da sempre. Nel 66 rubarono la coppa Rimet.
    Se non lo hai capito, il Signor Sindaco ha fatto una battuta condivisa da tutti meno da te…gli “inglesi” ci fanno pena.

    1. Quella del Sindaco mi sembra una battuta forse non felicissima ma neanche scandalosa. Il suo intervento invece, signor anonimo delle 19.56, mi sembra scorretto e pesante. La Gran Bretagna è la prima democrazia parlamentare in Europa e la loro famiglia reale, nei momenti di tragedia nazionale, ha saputo tenere uniti tre o quattro popoli (pur con tutte le contraddizioni e le tragedie, in primis quella dell’Irlanda). Magari avessimo in Italia una figura identitaria come la Regina Elisabetta. Poi hanno anche grossi difetti, come tutti noi.

      1. Non ti allargare in argomenti troppo difficili per te.
        Si parla di calcio. U pallo’
        Noi la monarchia l’abbiamo ripudiata, fortunatamente.
        Comunque l’argomento se non lo hai capito…tratta di quei 22 in calzoncini corti che prendono a calci una palla. Ecco, noi Italiani quelli della regina li abbiamo svergognati. La sconfitta più cocente della loro storia. È per quello che hanno fatto vedere dopo la scoppola, sono diventati meno antipatici. ( nel gioco del calcio) Questo ha detto il Sindaco. Troppo impegnativo?

    2. Vergognati!! Come ti permetti di parlare male degli inglesi!….
      Ricordati di chi in passato nella storia ti ha liberato dalle truppe d’occupazione nazifasciste, “gli angloamericani” con la mediazione di Winston Churchill inglese, se non era per loro ancora oggi li avevi nel tuo territorio come oppressori, tu come Mussolini avete tanta ammirazione
      e vocazione per il popolo tedesco, in nome di questa insignificante becera unione europea che tanta sofferenza da più di vent’anni ci sta provocando, siamo di nuovo dominati dalla Germania, ci siamo ricaduti di nuovo, per colpa di tutti quelli come te che ancora ci credono fermamente.
      Povero te e no povero Mariani e ringraziate Donnarumma se vi da tanto orgoglio da campioni d’europa di culo non di merito, un po’ di fair play per gli avversari non guasta vi farebbe bene.

    3. Anonimo delle 19.56 : ha fatto la bbbatttuta,ha fatto … il sindachetto nostro, Eccerto , non avete sens of umor ..of course, per forza sete de rrrreganati!!!!

  2. ma si può fare un articolo così insulso? Da chi poi? Da quelli che gridavano ai napoletani ” lavali col fuoco”, che si rivolgono agli ec chiamandolo negri , che hanno detto che “con il tricolore ci puliamo il…la faccia” ec?

  3. Gli INGLESI hanno messo mano allo ZIBALDONE del buon Giacomo, alla faccia degli ITALIANi che forse nemmeno sanno cosa sia. Sono antipatici? Come tutti. Perchè non crederete mica che noi ITALIANI risultiamo simpatici “urbi et orbi” perchè tutti “pizza e mandolino”?
    La tragedia è che chi si occupa di politica ormai infila la politica dappertutto, non rendendosi conto di apparire ridicolo.

  4. Ma dai. Fare l’opposizione è un compito necessario e serio.
    Fatta in questo modo diventa un inutile circo popolato di fenomeni da baraccone.
    Che pena.

  5. Quanto al popolo inglese (v. commento di anonimo 19:56).
    Che sia incline alla pugna, peraltro da antica data, colonialista, che pratica la guida a destra, che abbia un sistema di misurazione di pesi e distanze a sé stante, che sia volontariamente fuoriuscito dall’Europa, che sia almeno da mezzo secolo che non vince un trofeo calcistico, sono tutti fatti storici e non opinioni.
    Come pure che non conosca il bidet e che non ne faccia uso (fatto storico che autorizza pienamente a ritenere tale popolo poco incline all’igiene, habitus che può essere sinteticamente ed efficacemente riassunto con l’aggettivo ‘zozzo’, ancorché gergalmente greve).
    Quanto all’intolleranza verso le altre etnie, basti qui ricordare – a puro titolo d’esempio, non certo per unicità – la marea di insulti con cui i ‘candidi figli d’Albione’ hanno ricoperto i poveri Saka, Rashford e Sancho per il solo fatto di aver fallito l’esecuzione di altrettanti calci di rigore.
    Quanto, infine, al furto della Coppa Rimet (ancora una volta fatto storico): venne perpetrato a Londra il 20 marzo 1966 e l’autore venne identificato nella persona di Edward Bletchley, un portuale inglese.
    L’unica effettiva inesattezza è rappresentata dall’aver posto Sua Maestà Elisabetta II a capo del Governo quando invece la Regina è un capo di Stato solo formale e cerimoniale, ma ciò non costituisce certo ragione di querela, con buona pace dell’anglofilo anonimo delle 22:34 e della sua incauta difesa delle cause perse.

  6. Premesso che io non ho votato questo sindaco, non mi pare proprio un’affermazione discriminatoria….e su!!! Il contesto era chiarisssimo: li abbiamo battuti agli europei. E che, nemmeno una battuta! Ma possibile che non si riesca a capire lo scherzo! Ma io, boh….

    1. Se questi sono gli argomenti dell’opposizione, alle prossime elezioni comunali andiamo a fare il cammino di Santiago.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.