STAMPA STAMPA

11 thoughts on “Recanati: al via il corso di lingua italiana

  1. con tutti i c….. che abbiamo l’amm.ne al solito si preoccupa di accoglienza verso chi è clandestino e non gliene frega niente dei cittadini recanatesi

      1. Si ma come dice il noto detto: che chi sta con lo zoppo impara a zoppicare.
        Ciò vuol dire che se importiamo tanti extracomunitari non proprio
        preparati sulle buone maniere a lungo andare altri che erano un po’ più preparati sulle buone maniere perdono anche loro quelle poche buone maniere che avevano, visto che va di moda…
        Questo è il pericolo.
        Ciò va d’accordo anche con l’altro detto: sull’albero basta una mela marcia che ne guasta cento, immaginiamo un po’ dunque cosa accadrebbe se sull’albero ci fossero cento mele marce…

  2. Corsi di lingua e a seguire rapidamente corsi professionali nel settore dell’edilizia. Se non vogliamo accoglierli per spirito di solidarietà facciamolo almeno perché senza di loro sarà molto difficile portare avanti la ricostruzione post sisma e quella relativa al superbonus 110%. Oppure pensate che a fare i muratori ci andranno i percettori del reddito di cittadinanza?

    1. Semplice, basta abolire il reddito di cittadinanza, lo vuole anche Renzi, egli addirittura vorrebe indire un referendum.

      1. Ma questo parlamento, oggi, secondo lei, potrebbe anche solo accennare ad abolire il reddito di cittadinanza ? Cerchiamo di essere realisti. I lavori per i superbonus devono essere terminati al più tardi per il 31 dicembre 2023. Già non si trovano lavoratori per il settore agricolo e turistico, ma in questi settori i salari sono oggettivamente bassi. Nel settore edile i salari sono dignitosi anche se il lavoro è pesantissimo e, almeno a Recanati, certe norme su parcheggi e occupazione suolo pubblico sembrano voler aumentare la fatica e la scarsa sicurezza dei lavoratori e dilatare i tempi e i costi dei cantieri.

        1. Non sono renziano anzi tutt’altro, deploro Renzi dai tempi in cui era capo del governo, ci tengo a precisarlo.
          Ma se i renziani vorranno mettersi a fare la raccolta delle firme per l’abolizione del reddito di cittadinanza andrò di corsa a firmare, cosi come sono andato di corsa a firmare quando quelli del M5s facevano la raccolta firme per la riduzione del numero dei parlamentari.
          Quando la causa per me è giusta la sostengo ad ogni costo da qualsiasi pulpito provenga, non guardando in faccia a nessuno.
          D’altro canto il reddito di cittadinanza è solo per alcuni privilegiati e non per tutti, cosi come anche il superbonus o ecobonus 110% è solo per alcuni privilegiati e non per tutti, nel più perfetto stile all’italiana, da vegognarsi di essere italiani, altro che orgoglio per la nazionale di calcio che ha vinto gli europei!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.