STAMPA STAMPA

13 thoughts on “Recanati: più attenzione al decoro della città: la richiesta di Graziano Bravi, Andrea Marinelli e Roberta Pennacchioni

  1. Guarda caso la foto si riferisce a sotto casa dei parenti di Marinelli
    Perché non fa come me , prende il taglia erba e da una pulita anche se non è roba sua
    Non va predicando che lui è un servitore del popolo e allora che inizi veramente
    e si faccia aiutare da quelli che come lui predicano solo odio.

  2. L’articolo si riferisce a via badaloni e non sotto casa dei parenti di Marinelli, sei tu che semini odio

    1. Scansafatiche e pure ignorante. La foto è presa proprio dal parcheggio di gattamimi, e riprende la casa di marinelli…dietro la grande quercia.
      Solo che se ci passi ora, non troverai più l’erba, anzi scoprirai che gli hanno anche asfaltato lo spazio davanti casa!(gratis). Ciambotto.

  3. Ma come? Quando un mio vicino di casa e io abbiamo fatto pulire a nostre spese da una ditta specializzata la scarpata sopra Via Primo Luglio, da questo stesso spazio qualche illustre innominato ci ha coperto di insulti. Ora un altro illustre anonimo invece dice che il consigliere Marinelli certe cose se le dovrebbe fare da solo? Troppi anonimi a cantare…..

  4. Il decoro della città riguarda anche i vicoli abbandonati all’incuria dei proprietari o del comune? La guida turistica accompagna i visitatori, attraversando il vicolo del Circondario, incurante del fatto che c’è un edificio pericolante. Il tetto non è del tutto venuto giù, qualche tegola è in bilico e le grandi crepe sul muro esterno fanno pensare ad un cedimento nel tempo. Mi auguro un controllo da parte dei vigili ( che non dovrebbero limitarsi a fare solo le multe) dei responsabili dell’ufficio tecnico.

  5. Non scriva e non dica sciocchezze signora Damiana Caradonna. Da quel vicolo, di nessuna importanza non passa nessuno. I turisti arrivano ed entrano attraverso la storica Porta Nuova…E…
    Se …c’è un edificio pericolante. Il tetto non è del tutto venuto giù, qualche tegola è in bilico e le grandi crepe sul muro esterno fanno pensare ad un cedimento nel tempo, non vorrei essere io assieme ai miei concittadini “paganti” a risolvere i vostri privatissimi problemi.

  6. andate a veder in che condizioni si trova la rotatoria ridicola in fondo a via gherarducci l’erba in parte è stata tagliata dai privati, vergognatevi ed anzichè manifestare per la liberazione tutti quelli che erano lì presenti se fossero andati a tagliare le erbacce per recanati avrebbero reso un servizio certamente migliore alla città

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.