STAMPA STAMPA

2 thoughts on “I fiori di cactus dell’amministrazione di Porto Recanati

  1. Emerito candidato sindaco, allora C’E’ un pericolo amianto per il capannone Nervi? E allora cosa si aspetta a chiedere un intervento delle autorità sanitarie? Lei sicuramente saprà che bastano minime crepe o rotture del manufatto, che poi le fibre si spargono ovunque le porti il vento. Allora se le cose stanno così, creando un forte pericolo per la salute pubblica di tutti, anche di quelli che stanno in paese, perchè non si agisce di conseguenza, anzichè baloccarsi in polemicuzze da bar ad uso elettorale e nostalgiche manifestazioni da vecchi sessantottini con l’artrosi? C’è un assessore ai lavori pubblici? C’è un sindaco cui chiedere ufficialmente conto di ciò e al quale sollecitare interventi di bonifica?
    Sveglia! O l’esposto alle autorità (Prefetto, assessore regionale, direttore generale Asur, NOE dei carabinieri ecc.) debbo farlo io?

  2. Recanati ha una amministrazione comunale di orientamento politico diverso da quello di Porto Recanati ma sulla ritrosia a concedere l’accesso agli atti a chi ne faccia richiesta sembra che siano sulla stessa linea, il silenzio a oltranza?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.