STAMPA STAMPA

2 thoughts on “Porto Recanati come il far West?

  1. leggo con molta attenzione e sono preoccupato di questa situazione che coinvolge tutti i cittadini di portorecanati ,ma anche di quelli che come me hanno un casa a porto recanati e da lontano osservano stupiti. leggo incuriosito anche le dichiarazioni del sig.fiaschetti che non conosco e che dipinge una situazione che a suo dire è sotto gli occhi di tutti. questa situazione non credo sia comparsa all’improvviso e quindi quali sono state le azioni politiche amministrative messe in campo? seguo quello che succede a portorecanati perchè ne sono innamorato della sua bellezza,ma sono molto critico su come da quando vengo ,almeno 13 anni ,poco si è cambiato e questo si che sta sotto gli occhi di tutti i cittadini. potrei elencare una serie di problematiche che ho già piu volte evidenziato, il paese sembra esistere solo al centro e la zona sud dopo il fiume potenza? la zona nord scossicci ? questo momento è molto delicato e non vorrei che cittadini che prima non si sono accorti ,si sveglino adesso ,forse perchè si vota? dal punto di vista da lontano ma non troppo, mi pare occorra un intervento politico amministrativo che coinvolga tutta la società civile e il prefetto di macerata per riappropriarsi del territorio da queste bande che terrorizzano le famiglie e gli stessi giovani .un progetto che coinvolga tutti e non un cavallo di battaglia per la campagna elettorale. solo le forze dell’ordine non bastano, bisogna investire risorse umane come educatori di strada e quanto altro si possa costruire insieme. portorecanati non può diventare un bronx .

  2. Sindaco, a parte il patetico “dissenso” da quanto accaduto, perchè ci mancherebbe altro che lo tollerasse, capisce che occorre organizzare un dispositivo di prevenzione e controllo contro questi giovinastri? Ne parli con il prefetto, con il questore, con i “suoi” vigili urbani, ma comunque faccia qualcosa. Altrimenti i suoi sono sproloqui inutili e buoni solo per attizzare gli sproloqui della sua opposizione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.