STAMPA STAMPA

9 thoughts on “Per Villa Gigli il nuovo tentativo di vendita all’asta si terrà il prossimo 9 giugno

  1. I responsabili di questi animali e’ giusto che paghino i danni che fanno. Come io sono responsabile del mio cane e facilmente rintracciabile .

  2. Perché per palazzo Antici a Recanati, ben altrimenti carico di storia, nessuno a suo tempo ha invocato l’esercizio della prelazione? Quel cantiere è una ferita aperta nel cuore della città.

    1. Sì, ma qui gli eredi pesano di più nel tentare di avere dallo Stato ciò che non otterranno da una ordinaria asta.

    1. Sai, si tenta di salvaguardare un patrimonio artistico, storico e musicale di alto livello. O bisogna buttar giù il teatro perché Gigli ha interpretato due tristi ricordi della nostra storia?
      Un consiglio, informati sulla netiquette, queste risate che cadono nel vuoto…mamma mia…

      1. Ognuno si diverte come sa divertirsi, quando poi dei comunisti di oggi che intendono commemorare un tenore storico dal passato fascista, buttando via tanti soldi per una lussuosa villa situata per lo più fuori dal territorio recanatese, cosa c’è di più divertente in una situazione paradossalmente comica come questa…
        Ahahahahahahahahahah!!!
        P.S. Controllare se dentro quell’incantevole dimora tra i tanti cimeli che custodisce, ce ne solo alcuni che ricordano lo storico passato fascista, tali da offendere la suscettibilità dei proletariato.
        Ahahahahahahahahahah!!!

        1. Ognuno si diverte come sa divertirsi, quando poi dei leghisti di oggi che intendono commemorare un tenore storico dal passato democratico, investendo tanti soldi per una storica villa situata in territorio recanatese, cosa c’è di più divertente in una situazione paradossalmente comica come questa…
          Ahahahahahahahahahah!!!
          P.S. Non è necessario controllare se dentro quell’incantevole dimora tra i tanti cimeli che custodisce, ce ne solo alcuni che ricordano lo storico passato del Tenore, tali da offendere la suscettibilità dei capitalisti.
          Ahahahahahahahahahah!!!

  3. Ai loretani: farà la fine di Palazzo Nappi, che non l’ha voluto nessuno manco per regalo. Ma lo Stato ci ha speso soldi per non farlo crollare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.