STAMPA STAMPA

22 thoughts on “Recanati: tutto pronto per l’apertura di un centro vaccinale

  1. Una città di 20.000 abitanti ancora senza un centro vaccinale………la politica recanatese come al solito….. non brilla per i servizi offerti ai cittadini…….sempre e solo cultura mi raccomando…..

    1. Sei rimasto un po indietro. Recanati ha creato un centro vaccinale funzionale prima e meglio degli altri. Personalmente sfruttato a novembre per vaccino antinfluenzale e pneumococco. Ora sarà attivo anche per il covid. Tu continua a scrivere il falso. Ci fai la tua figura.

      1. Non è proprio come dice lei……. faccio presente che Recanati è il 3 comune per abitanti della provincia di macerata e per pari dignità dovrebbe avere un centro vaccinale aperto già da febbraio almeno non si può aprire quando tutti gli anziani di Recanati sono già andati a civitanova per vaccinarsi e una mancanza di rispetto e come al solito vi riferite alla vaccinazione antinfluenzale faccio presente che quel centro e chiuso da mesi e secondo me non è nemmeno adatto come sito vaccinale per mancanza di posteggi e altro ….. qui chi non fa bella figura è lei ….. senza dubbio

  2. Troppo tardi il centro vaccinale avrebbe duvuto essere aperto da diversi mesi fa, abbiamo un’amministrazione comunale megalomane che non glie ne frega niente della salute dei propri abitanti, pensano solo ai musei e turismo.

      1. Diversi mesi fa…A gennaio c erano i vaccini. Il centro si. Dove si facevano l’antinfluenzali, era stato chiuso e spostato tutto a Civitanova con le lamentele dei molti recanatesi come mai?
        Tu dormi.

        1. Tu dormi e non ti sei accorto che il centro c’è. Fu chiuso perché non c erano i vaccini.
          Ronf ronf. Svegliati dal letargo.

          1. Tu dormi e non ti sei accorto che il centro c’è. Fu chiuso perché la scusa che non
            c’erano i vaccini.
            Ma c erano anche coloro soprattutto anziani che dovevano farsi l’antinfluenzali e sono dovuti andare a Civitanova, poi c’erano anche mamme che dovevano far vaccinare i propri bambini per la scuola e sono dovute andare a Civitanova.
            Ronf ronf. Svegliati dal letargo.

  3. A Recanati sono stati troppo impegnati per turismo e musei, adesso devono riuscire ad acquistare Villa di Gigli all’asta per farci su un nuovo “importante” museo turistico, una grossa occasione che non possono lasciarsi sfuggire. Non ci sono per ciò i soldi per l’acquisto dei vaccini che necessita la popolazione, sono solo spine nel fianco, problemuncoli irrilevanti per loro.

      1. Comunque sia anche gratuiti, sono sempre troppo impegnati per turismo e musei e acquisto Villa Gigli all’asta che glie ne fregano a loro di far vaccinare la popolazione, sono solo spine nel fianco, problemuncoli irrilevanti per loro.

  4. C’è qualcuno che vuole mistificare la verità per nascondere un fallimento evidente……. se alcune città come s severino e Loreto (per citare quelle a noi più vicine) hanno già un centro vaccinale covid significa che hanno lavorato meglio per garantire un servizio essenziale …… Recanati è rimasta al palo è questa la verità e da cittadino recanatese mi sconforta vedere questo…..le polemiche le lascio a chi non vuol vedere questa realtà……

    1. Vero infatti questi che ci stanno governando da quasi 15 anni, hanno ridotto la città di Recanati peggio di Kabul.

      1. Vero infatti quelli che ci hanno governando fino a15 anni fa, hanno ridotto la città di Recanati peggio di Kabul.

        1. Magari se solo si potessero cancellare questi ultimi catastrofici 15 anni, ritornare cioè a 15 anni fa.
          Oggi sembra di stare a Beirut città spettrale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.