STAMPA STAMPA

7 thoughts on “Protocollo d’intesa Valle del Potenza. Sette i Comuni interessati

  1. Sono tutte iniziative tanto belle ma intanto vanno stabilizzate le sponde del fiume, manutenzioni manutenzioni manutenzioni. E il costoso Consorzio di bonifica cosa ci sta a fare? E i Cammini lauretani non interessano questa valle? E le ciclovie? Ma sono iniziative volte a distribuire altre poltrone oppure a produrre qualche ricaduta positiva sul territorio? Chi ha qualche iniziativa imprenditoriale a quale ufficio o servizio deve presentarla, ai soliti trenta uffici che dicono trenta cose diverse?

  2. La sindaca di Montefano ha spostato il paese dalla valle del Musone alla valle del Potenza ……. caspita, sarà forse il caso di studiare un pò la geografia!!!

  3. Più che studiare la geografia, qualcuno dovrebbe ricordare alla dott.sa Barbieri che ora non sta più a Recanati…..

  4. Qualcuno si ricorda quanti quattrini sono stati spesi decine di anni fa per fare una pista ciclabile da San Firmano a Porto Recanati ? fatta in modo schifoso e gestita ancora peggio adesso ne vogliono fare un’altra per mangiarsi un altro bel pezzo di terreno e poi lasciarlo nel degrado e nell’incuria.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.