STAMPA STAMPA

6 thoughts on “Marche: sospese le attività programmate in alcuni ospedali

  1. Serrata campagna di vaccinazione e scrupolosa osservanza degli accorgimenti previsti per evitare un tracollo epocale.Molto servirebbe una diffusa produzione di vaccini favorita dalla soppressione dei brevetti,in quanto condizionanti.

  2. C’è poco da farci gli svelti!
    La regione Marche conta un milione e mezzo di abitanti ed ancora sta vaccinando gli ottantenni mentre nel Lazio addirittura sono aperte le prenotazioni per gli over 65!!!
    Nel Lazio sono quasi sei milioni di abitanti!!!!
    Perdiamo meno tempo a postare su Facebook e pensiamo più ad amministrare,sembra che le vaccinazioni per le forze dell’ordine siano state teatro di disorganizzazione tanto da far suscitare polemica dal segretario provinciale del Siulp!!
    Link sotto
    https://www.anconatoday.it/cronaca/vaccini-forze-ordine-questore-polizia-ancona.html
    Quindi Facebook può far trapelare una realtà bella e referenziale mentre la vita vera la da la stampa!!!
    Evviva la società del like!!
    Benvenuta anche nella politica!!!

  3. Questo signore è colui che avrebbe chiesto l’autorizzazione al Ministro della Salute per poter vaccinare PRIORITARIAMENTE i dipendenti comunali, il personale delle pompe funebri, i preti, gli avvocati e pure i giornalisti? O è un omonimo?

  4. I ritardi sono palesi e ingiustificabili! Di questo passo quando toccherà agli over 65, la fascia oggettivamente più esposta al contagio?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.