STAMPA STAMPA

14 thoughts on “Accendete il cervello e non fatevi prendere per i fondelli

  1. Arieccolo! Si fa pubblicità con la compiacenza di radionegazione( che comunque indossa la mascherina) . Il cervello lo abbiamo ben funzionante e non ci facciamo prendere per i fondelli dal suo movimento squilibrato.

  2. Dare ospitalità ai negazionisti e simili (vedi i terrapiattisti) non è dimostrazione di apertura mentale e/o democrazia e/o rispetto per le opinioni altrui, ma è un insulto all’intelligenza, senza contare che in tal modo si introducono potenziali fonti di equivoco e/o disorientamento per quelle persone che, non essendo purtroppo dotate di adeguata preparazione e discernimento sono tentate di dare credito a personaggi del genere.
    Anche i soggetti citati da questi ‘soloni’ sono della stessa fatta: Ioannidis, tanto per citarne uno, è un bieco mercenario al soldo delle compagnie aeree che cercano tramite personaggi squallidi, di contrastare l’inevitabile crollo del traffico aereo, mentre Battaglia ha una laurea ed una cattedra in chimica fisica ed ambientale e, ammesso che capisca qualcosa di tali materie, non è certamente un infettivologo. Forse l’intervistato, quando parla di canaglie e pagliacci si riferiva a tali personaggi o, fors’anche, vedeva la propria immagine riflessa nello specchio …

  3. Ogni mezzo d’informazione, fosse pure una radio locale, deve avere una propria linea politica e il suo direttore responsabile (così come tutti i suoi collaboratori) devono essere capaci di fare delle scelte serie, in relazione a ciò che avviene. Ci sono in Italia circa 100.000 morti da un anno a questa parte, morti proprio per il Coronavirus e questo personaggio viene a parlare di “complotto internazionale”? E a questo personaggio si dà spazio in nome di una presunta e distorta libertà di parola? Non c’è un codice deontologico dei giornalisti da rispettare?

    1. Io mi meraviglio di chi sponsorizza questa radio. Informazione, per così dire, a senso unico . Direttore che, nella sua rassegna stampa mattutina offende pesantemente i cittadini chiamandoli di me@@a, invitandoli alla disobbedienza. Non penso che tutti gli sponsor la pensino così, piuttosto non la seguono. Appena possibile, comincerò a chiedere ad alcuni di loro.

      1. Nessuno nega il virus,quello che non si puo negare è la completa malafede della politica e di tutto cio che ruota intorno ad essa, giornalisti compresi.A radio erre purtroppo per tutti i recanatesi che la mal tollerano l’interesse in mala fede non c’è . Aggiungo che qui si da spazio a chi la pensa diversamente dal direttore come altri componenti della radio che si pronunciano in maniera totalmente opposta piu incline al pensiero di stato.Embè che problema c’è fa parte del gioco tutto cio’.Viva la radio, e viva e abbasso Facco.

          1. Quindi si può intervistare Facco senza scandalizzarsi più di tanto e senza criticare Asterio per chissa quale indecenza abbia commesso!

  4. Asterio, proprio non puoi fare a meno di dar spazio a questo visionario? É vero che c’è libertà di espressione ma tu questo tipo lo proponi in tutte le sue solite sconfusionate esternazioni troppo spesso. Lui cerca pubblicità per i suoi scritti, tu gliela fai. Gratis?

  5. Ma che razza di roba pubblicate? Ma siete te mai stati a vedere la situazione in un reparto covid? Non avete avuto morti tra i vostri parenti o amici? Beh siete fortunati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.