STAMPA STAMPA

3 thoughts on “Villa Gigli all’asta, domani scade il termine per le offerte

  1. Perchè lo Stato (chiamatelo Comune o Regione o Ministero o cosa cavolo d’altro) dovrebbe accollarsi un debito del genere, magari per poi lasciarlo lì com’è adesso?
    Non mi sembra che siamo in tempi in cui certe operazioni si possono fare a cuor leggero.
    C’è un libero mercato al quale i proprietari si sono rivolti per risolvere le loro beghe ereditarie e allora sia il mercato ad occuparsene. Poi i nuovi proprietari decideranno cosa fare del villone.
    A proposito: ma la fotografia è recente o di mezzo secolo fa? Perchè dal terrazzo sommitale forse manca una statua, stando alle immagini più recenti viste anche in televisione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.