STAMPA STAMPA

48 thoughts on “Recanati. Quartiere Fonti San Lorenzo esonerato da videosorveglianza e sicurezza pubblica? E perché??

  1. Signor Benito Mariani, consigliere comunale di minoranza…non ci arriva da solo a capire perché il quartiere è telecamere free?
    Bene glielo spiego io, abitante in questa zona da 60 anni.
    Perché Fonti S. Lorenzo é quartiere libero, rispettoso della legge, pulito, vissuto, esente da qualsiasi forma di razzismo, autonomo nel possibile. Non ci servono le telecamere. Le piazzi davanti casa sua!!!!! ( ma lei é troppo giovane per capire )

    1. A me risulta invece che in passato ci sono stati dei furti in abitazioni pure da quelle parti li, se a te piace che a te rubino tutto, te possono pure ruba tutto, ma almeno rispetta quelli che le vorrebbero.

        1. 29 Gennaio 2021 alle 13:35
          30 Gennaio 2021 alle 12:56
          “Bugiardo” a chi??? “Bugie” quali???
          Allora oltre che ignorante sei pure tonto e stupido:
          https://www.radioerre.it/2020/11/22/recanati-ladri-anche-allo-studio-professionale-di-roberta-pennacchioni/
          https://www.ilrestodelcarlino.it/macerata/cronaca/furti-recanati-1.4740569
          https://www.ilcittadinodirecanati.it/notizie-recanati/59117-altro-colpo-dei-ladri-in-un-appartamento-di-via-campagnoli-a-fonti-san-lorenzo
          Almeno informati prima di scrivere!!!!!
          Per fortuna che gli ignoranti come te non fanno testo.

      1. Bisogna riconoscere il pensiero nobile dell’ associazione fonti San Lorenzo che si fa’ carico della sicurezza del quartiere( come dice papà Francesco : si prende cura) e crede che non serve punire o cercare il male in tutto ma impegnarsi tutti ad educare ed educarci.Questo ē buono da parte del comune, però se il sindaco vuol mettere le telecamere lo può fare. Per quanto riguarda il contributo in denaro credo che fanno molto per meritarsi onestamente il sostegno, penso poi che deve valere anche per le altre associazioni se sviluppano progetti importanti.

    2. libero………? qualche quartiere è stato invaso?
      rispettoso della legge………ovvio…………come tutti………..l
      vissuto……….come tutti gli altri quartieri…………è a conoscenza di quartieri vuoti?
      esente da razzismo………in quali quartieri di Recanati c’è stato razzismo?
      autonomo? cioè asfalto strade….illuminazione…..raccolta rifiuti…. scuole…..avete provveduto da soli?
      non ci servono telecamere……………lei decide per tutti………ciò che serve? ovvio visto che si firma………..Palazzi Lorenzini

      1. Non si capisce ciò che vuoi dire. Evidentemente sei povero di argomenti.
        Però abbondi di puntini. Che fai ? Li vendi?

    3. Gentile Palazzi Lorenzini, per circa 40 anni ho abitato nel quartiere Fonti S. Lorenzo e purtroppo mi trovo a smentire il suo idilliaco quadretto del quartiere. Infatti sono sta numerose le auto che si sono trovate con le ruote bucate per dispetto, i cassonetti dei rifiuti sono lerci e il fantastico palazzo delle Case Popolari si sta riempiendo di extracomunitari (i quali sembra abbiano la precedenza…. Ma questo sarebbe un altro tema). Non solo ma allo stesso palazzo ci abita anche persone che non dovrebbero stare in abitazioni da soli ma in centri dove possono essere curati ed assistiti e tali persone possono nuocere anche al quartiere (parlo di quelli che vanno assistiti e npn degli extra comunitari). Inoltre i bellissimi parchi del quartiere sono mal tenuti e non illuminati di conseguenza non vengono frenquentati come da aspettative degli abitanti. Per quanto riguarda il centro culturale, devo dire che è molto utile ed efficiente per il quartiere ma dovrebbe essere tenuto più pulito, sono entrata in due occasioni all’ interno del centro per usufruire del wi-fi e l’ impressione non è stata delle migliori. Ora il centro culturale è giusto che ci sia e ringrazio chi se ne occupa ma migliorare fa parte di una crescita positiva della nostra società. La videosorveglianza sarebbe un ottimo servizio che rende più tranquilli gli abitanti, pertanto non vedo perché bisogna fare obiezione.

      1. Signora Sorgoni,
        nulla da eccepire. Lei la pensa diversamente. Ciò non vuol dire che abbia ragione e che dica la verità.

        1. Se vuole può andare dal gommista e verificare quante volte in un giro di una settimana abbiamo dovuto aggiustare le gomne dell’ auto. Se vuole può attraversare il parco delle Parole Interrotte e verificare quanto sia illuminato, se vuole può andare a gettare l’umido nei bidoni in Via Aldo Moro esattamente in quelli vicino al distributore dell’ acqua e verifucarne le condizioni igeniche, se vuole può venire ai servizi sociali con me e verificare i casi di persone disagiate che ho segnalato io personalmente. Mettere in dubbio la mia parola mi sembra un po’ offensivo.

        2. Sig. Anonimo ???è buffo come lei mette in dubbio quanto da me dichiarato, non a caso ho messo il mio Nome e Cognome, mentre lei in anonimato mi sta dando della bugiarda. A questo punto sono io ad avere dei dubbi su di lei, in quanto ciò che ho detto è tutto facilmente verificabile: 1 cassonetti dell’ umido lerci, può andare in Via Aldo Moro esattamente quelli vicino aldistributore dell’ acqua 2 Parco delle parole mai dette può controllare la scarsa illuminazione 3 persone problematiche che si aggirano nel quartiere, può andatr ai servizi sociali ed informarsi oppure anche dai vigli dato che sono dovuti intervenire molte volte 3 gomme delle auto bucate, se vuooe la porto dal gommista e chissà magari le trova anche le ricevute che ho pagato. Ora da parte mia ho rispetto per il suo pensiero (favorevole o non favorevole alla videosorveglianza) Ma le posso permettere di mettere in dubbio la verificita’ di quanto ho raccontato, perché le ripeto in questo post ho messo un Nome e un Cognome lei ha messo tanta fuffa.

          1. Lei signora, non riuscirà a farmi scendere sul piano del chiacchiericcio. Lei é riuscita a capire il contrario di quanto scritto. Legga bene, attentamente, nessuno le ha dato della bugiarda, le è stato riconosciuto che il suo pensiero e’ legittimo. Non per questo é legge o verità. O no? Impari a rispettare chi la rispetta. Impari a rispettare il pensiero altrui. Impari e si informi che per dire cio che si pensa, non é necessario farsi belli col nomecognome. Commentare in anonimato é una prerogativa democratica concessa dal direttore. Lei continui a firmare i suoi interventi e lasci decidere agli altri se farlo o meno, con la stessa quantità di fuffa che ha messo lei.

    1. Il quartiere è anche il mio ed io voglio le telecamere, come tanti altri residenti. Qui non comanda il centro sociale ma chi ci abita!!!!

    2. Di certo a segnalare la mancanza di telecamere al Sig. Mariani consigliere dell’opposizione che svolge il suo ruolo è stato qualche abitante di quel quartiere li, che le vorrebbe a differenza tua, controlla bene i tuoi vicini di casa, se tutti quanti la pensano come te.

    1. Nel quartiere dove abito io ci sono telecamere di videosorveglianza, che non
      ha piazzato il duce, ma gli attuali amministratori comunali.
      Il tuo tono è quello di un dittatore.

  2. La sicurezza va tutelata a beneficio di tutta la città
    Non ci possono essere zone franche e vie di fuga fuori dal controllo
    Inoltre anche Recanati deve fare gruppo con i comuni vicini in modo da creare una zona ampia e sicura
    Certamente c ‘è necessità di un numero adeguata di polizia comunale attrezzata è organizzata in un centro direzionale
    In sostanza con i comuni vicini , del circondario , Va costruito un “ distretto Sicuro “ . Fare Lega a difesa della Sicurezza !!!!!!!

  3. Si potrebbe cominciare ad entrare direttamente a casa delle persone volendo. considerando anche che le percentuali di crimini (+ del 90% dei casi NON VIOLENTI) nel comune è altamente diminuita negli ultimi anni c’è una evidente necessità di potenziare la video sorveglianza. Potenziamo la diffusione di paura e allarmismo nei cittadini e non la condivisione e il rispetto ????

  4. Palazzi Lorenzini, che abita lì, ha ben spiegato perché le telecamere non servono. I casi di furti sono diminuiti.
    Se poi ci si concentra sui finanziamenti, porrei la questione anche delle Associazioni “culturali” di destra locali, che alla fine sostengono partiti, che controllano anche case editrici, che ottengono fondi in maniera poco esplicita (non pubblicano il bilancio) e organizzano eventi di dubbio gusto proprio qui a Recanati che più che mirare all’integrazione, puntano alla divisione.

  5. Io abito proprio davanti al parco di fonti san Lorenzo e devo dire che ci vorrebbe proprio la videosorveglianza, soprattutto nelle zone di parcheggio, perché dalla primavera fino a fine estate è un punto di incontro di giovani che vengono a fare un gran chiasso fino a notte fonda, e ho notato che diverse volte sono dovute intervenire anche le forze dell’ordine per risse e schiamazzi notturni. Quindi non direi proprio un quartiere tranquillo, anzi proprio il contrario! Se c’è la possibilità di installare delle telecamere, io invece lo farei proprio per la tutela di chi ci vive e vorrebbe dormire più tranquillamente.

  6. Non capisco perché ci dovrebbero essere dei quartieri di serie “A” e altri di “B”, se nel quartiere non succede nulla e viene ripreso dalla telecamere che problema è?
    Anzi sarà un ulteriore prova dell’ambiente “paradisiaco” che qualcuno sostiene.
    Se non esiste nessuna “infrazione” può esistere solo un problema legato alla privacy, che oramai è un chimera.
    La sicurezza ha un costo, ma vale la pena di sostenerlo.

    1. Mi raccomando!
      Se ti entrano i ladri in casa che ti rubano tutto, come mi auguro, persino le zozze mutande che indossi, non dimenticarti mai di offrire loro un caffè fatto in casa! Mi sembra giusto, il minimo che tu possa fare!
      Cosi più ne mandano giù e più si tirano su dalla tue fineste e dal tuo balcone,
      tanto per usare un vecchio slogan di uno sponsor, a proposito di sponsor.

    1. I fatti che citi tu sono palesemente falsi, taroccati, parziali. Tanto é vero che le telecamere non le mettono. Questo é reale, tanto quanto la tua tirata de culo di servitore portaborse di minoranza. Cambia mestiere, torna in campagna. Buzzurro.

      1. Dimostralo tu con le prove documentate se ce l’hai che quei fatti sono palesemente falsi, taroccati, altrimenti sei solo un’ignorrante buzzurro che non va minimamente ascoltato.
        Sei preoccupato vero delle telecamere che ti riprendono e ti mandano a monte i tuoi loschi affari malavitosi in quel quartiere, già ti possono ripredere, hai paura per questo da come parli dai la sensazione.

          1. Eccolo dimostrato, come appunto volevasi dimostrare, non hai le controprove da far vedere dimostrando che quei fatti sono palesemente falsi, taroccati, ti sei sbugiardato!
            Hai paura delle telecamere che ti riprendono
            nel tuo quartiere, intento a svolgere i tuoi affari illegali, cambia mestiere!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.