STAMPA STAMPA

8 thoughts on “Incarico regionale per l’ex sindaco di Loreto, Paolo Niccoletti

  1. Signor Nicoletti Lei e il Marconi di Recanati non pensate che con i soldi che andate a prendere in Regione per fare non so che cosa….anzi lo so, in Africa possono bastare per dare da mangiare a migliaia di bambini che altrimenti morirebbero? Voi che siete tanto cristiani ogni tanto un esame di coscienza lo fate o abbassate il capo e andate avanti, ogni tanto guardate pure in alto.

  2. Poi qualcuno si lamenta che aumenta la spesa pubblica! Queste mangiatoie degli “staff” vanno cancellate, specialmente quando gli “esperti” che li compongono sono del tutto inventati e, alla luce della situazione generale, altrettanto inutili. A questo punto c’è la curiosità di conoscere il parere degli “oppositori”, tanto locali quanto regionali. Ma credo che… opporranno un prudente silenzio.

  3. quanto costa ai marchigiani Dino e Latini e tutta “la corte al seguito” per fare poi?????? non si sa cosa ma possibile che nessuno controlla e “questi” SI POSSONO PERMETTERE TUTTO????
    basta basta …. siamo stanchi di lavorare (chi un lavoro fortunatamente ce l’ha) per pagarvi lo stipendio da nababbi …. ogni mese sul cedolino del mio piccolo stipendio mi tolgono i soldi per la regione, per la provincia, per il comune…abbiamo tutti i diritti di incazzarci ??!!!!!!!!!!!!!!!
    possibile tutto questo??????? e basta ….

    1. Signora, il chierichetto loretano rischiava di dover andare a lavorare altrove, dopo aver mollato la poltrona da sindaco. Abbia un po’ di umana pietà. Ma rimanga pure incaxxata!

  4. Ooooh!!
    Paolo!
    Ti è andata per modo di dire benino ma meglio di niente e!
    Adesso i primi mesi sono per pagare le spese della campagna elettorale,poi avrai 1000 euro in più al mese…butteli via come se dice in dialetto!
    In ogni modo quoto l’anonima incaxxata !!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.