STAMPA STAMPA

2 thoughts on “27 Gennaio giorno della Memoria: una riflessione di Galliano Nabissi

  1. Purtroppo , ancora Oggi , ci sono Tante Nazioni e Bande TERRORISTE ISLAMICHE che , Nuovi NAZISTI , minacciano Massacri e Sterminio
    di EBREI !
    Godono perfino di malcelata Simpatia da parte di Chi, IPOCRITAMENTE, tiene il braccio sulle Spalle dei SUPERSTITI dei LAGER !

  2. Ricordiamo tutte le vittime delle dittature criminali, comprese le etnie rom e gli omosessuali nonchè gli armeni vittime di un genocidio a lungo negato. E anche le popolazioni meridionali vittime delle truppe piemontesi, arrivate dopo la gloriosa spedizione dei Mille, che con la scusa della repressione del banditismo misero a ferro e fuoco quelle contrade. Questo peccato originale la nazione italiana continua a pagarlo caro anche oggi. Altro che tutte le storielle sul Risorgimento che ci hanno raccontato a scuola nonchè le scuse (fuori tempo massimo) sulle leggi razziali dell’ultimo Savoia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.