STAMPA STAMPA

10 thoughts on “Recanati: La Befana riscalda Castelnuovo

  1. Mah!!!!!!
    Scusate,ma avete occhi per guardare?
    Per carità come ogni scarrafone e bello a mamma sua così ogni opera è bella per il suo artista ma a me con tutta modestia la cosa non piace per nulla,anzi la definisco una sorta di nodfricazione del quartiere di Castelnuovo.
    Non me ne vogliate.

    1. Aldo sei giustificato. Non te ne vogliamo, se per te è una “nodfricazione”!

      A proposito: che vordi’? Sai a Casternovo semo gnuranti.

  2. Per il degrado parlate con I. R. C. E. R. CON TUTTI I SOLDI CHE HANNO BUTTATO VIA X DUE EDIFICI LASCIATI MORIRE….. QUALCUNO A RADIO R LA SA LA STORIA DELLA VENDITA.

  3. roki l’amministrazione attuale, che tu sembra voglia difendere ,anzichè spendere 8 miliardi per la b.gigli ed altrio17 per il palazzo comunale, ne basterebbero la metà, potevano investire sulle clarisse, diglielo che forse a te danno ascolto.

    1. Ma che facciamo il Pozzo di San Patrizio?
      La vicenda Clarisse la possiamo definire un pacco che il comune ha fatto agli Ircer vendendogli quell’alloggio per svariati milioni “INDEBITANDOLI” ed oggi è lì così senza un progetto.
      Ora tu vorresti alimentare ancora tale pozzo?
      6 fuori?
      Che ci facciamo poi?
      Un albergo?
      Una casa di riposo?
      Il gioco non vale la candela!!!!

  4. aldo ce fai na scola e rivitalizzi il quartiere, non sempre bisogna fare il nuovo per tagliare il nastro a volte è meglio ristrutturare l’esistente

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.