STAMPA STAMPA

9 thoughts on “Crollo delle nascite nelle Marche e in Italia. Pensiamo ad un “Pacchetto vita”

  1. Finchè noi donne, serve sciocche di questa società ipocrita patriarcale violenta abbiamo fatto figli a Dio, alla patria e al marito andava bene, vero? Se non lavoravamo fuori casa dovevamo baciare la mano del padre marito padrone che ci nutriva (e magari ci massacrava anche di botte per troppo amore) , se lavoravamo anche in ambito extradomestico avevamo le carriere bloccate dai figli, accusate di “approfittare” della matermità o della 104/92. Poi i figli con il cognome del marito, ciliegina sulla torta. Ora come Lisistrata c’è un bello sciopero in atto e non pensate di accontentarci come al solito con quattro spicci e un mazzo di fiori. Pagherete caro pagherete tutto, finalmente. Non è solo questione di Covid.

  2. O Dino ma cosa volete fare…cosa?
    Per creare ricchezza occorre favorire il lavoro e con il lavoro si genera benessere e con il benessere si possono porre le basi per progettare il futuro!
    Voi con i vostri lauti stipendi avete queste capacità?
    Ho seri dubbi!

    1. ma che ne sanno loro di incertezza nel futuro, di sfiducia, di stipendi da fame e contratti a termine, sapete dove potete ficcarvelo il pacchetto? E con tutto il fiocco

  3. Il pacchetto dovrebbe prevedere almeno 700€ al mese, dato che quando marito e moglie lavorano per uno stipendio da fame devono pur lasciarla a qualcuno sta creatura. Se così fosse ben venga, altrimenti se bisogna farsi propaganda per 50€ a figlio meglio che stiate zitti che fate più bella figura.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.