STAMPA STAMPA

8 thoughts on “Lungodegenza e chirurgia a ciclo breve. Le proposte dell’Udc di Marconi

  1. Ma guarda un po’ si parla di riaprire in qualche misura l’Ospedale di Recanati. Ma l’UDC stava in maggioranza o all’opposizione quando ne fu deciso lo smantellamento?

  2. Mi sembra interessante a chiacchiere, ma i soldi dove li troviamo poi?
    Se c’è uno non eletto in regione ma che sta comunque con gli eletti come portavoce e capo di gabinetto, il quale percepisce vergognosamente un mensile di 5.583,34 euro,
    cifra da capogiro, è chiaro che i soldi poi finiscono.
    Non è che i soldi fioriscono dagli alberi per realizzare quei progetti.

  3. Ma che credibilità avete?
    Non vi ricordate quando dicevate che un ospedale per paese è un qualcosa di insostenibile?

  4. Dei due quello di cui mi fido di più è Saltamartini, non certo l’altro da sinistra a destra,
    in regione da non eletto con 5.583,34 euro al mese per un’insignificante incarico…

    1. Mi permetto di ricordare gli incarichi da “esperte” per Sara Giannini e la Fabbri dopo le precedenti elezioni regionali. Se certe giochetti li fa il PD vanno bene se li fa la dx no?

      1. Sono sempre e comunque giochetti raccapriccianti sia PD che dx!
        Colui che passa da sx a dx facendosi dare cifre cosi rimunerative è ancora peggio!
        Ma Latini il presidente del Consiglio regionale cos’è muto che ha bisogno del portavoce?

      2. A me pare invece che costui più che capo di gabinetto stia li a fare
        da “esperto docente” avendone fatto parte da alleato in quasi 30 anni di malgoverni regionali della sinistra, proprio per insegnare alla destra tutte le nefandezze di cui ci ha abituato la sinistra negli anni passati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.