STAMPA STAMPA

15 thoughts on “Rischia di uscire di strada per il dosso di Villa Musone

  1. Il vecchietto Fangio avrà imparato la lezione? Bisogna assolutamente essere rispettosi dei limiti di velocita’, soprattutto nei centri abitati! L’attraversameto rialzato a velocità moderata non comporta nessun problema.
    Se tutti fossero civili e disciplinati non ci sarebbe alcun bisogno di autovelox e di attraversamenti rialzati.

    1. Giusto!
      Gli sta bene!
      Questa gente che non ha rispetto dei limiti di velocità senz’altro ha bisogno di un po di zuccherino!
      Quando si guida bisogna guardare la strada e i segnali!

    2. La civiltà sta nel segnalare adeguatamente e tempestivamente gli ostacoli e visto che sono passati diversi giorni dalla realizzazione del dossoo Penso sia ora passata di completare l’opera!!

    3. Se non vedi il dosso e vai a 30km/h (velocità folle per qualcuno) l’auto salta e si rischia quello che è successo a questo signore.
      La soluzione secondo me potrebbe essere con un primo rilevatore di velocità collegato magari con una serie di fasce luminose annegate dell’asfalto che, nel caso di superamento del limite, inizino a lampeggiare per poi essere seguite da un un’ulteriore autovelox a distanza di 100 m che faccia la foto se non è avvenuto il rallentamento corretto.
      Ricordiamoci sempre che i dossi rallentano anche tutti i mezzi di soccorso tipo pompieri autoambulanze ecc. quindi in un quadro generale tolgono ulteriori sicurezze.

      1. Quindi la soluzione è comprare gli autovelox altamente tecnologici! Quanto costano questi rilevatori e qual’è il costo di gestione? Anonimo P sei tu il commerciale di zona? Adesso si spiega tutta sta polemica su dossi ed atteaversamenti rialzati!

    4. Ma lasci perdere questi giudizi da cortile! Diciamo piuttosto della responsabilità del proprietario della strada (il Comune? La Provincia?) che quel dosso artificiale DEVE segnalare adeguatamente, per evitare pericoli a chi circola. Io ora, al posto del vecchietto, presenterei un ESPOSTO alla magistratura, affinchè verifichi lo stato dei fatti e le conseguenti violazioni.

      1. Scusi ma , parlando dal cortile a lei che invece parla dalla cattedra, è facile capire che i dossi rallentano i mezzi di soccorso e magari due minuti di ritardo possono costare una vita.
        Saluti dal cortile

        1. Oramai il 99% dei casi gravi vengono trasportati dall’ eliambulanza. Non dica sciocchezze, rallentare in prossimità di un dosso fa perdere 5 secondi.

  2. L’asfalto utilizzato per i dossi non sarebbe stato meglio utilizzarlo per asfaltare le strade che in zona industriale Squartabue sono in uno stato pietoso e vergognoso per chi ogni giorno riceve clienti e autisti di mezzi pesanti, ma si sa all’amministrazione comunale poco importa, la maggior parte di chi ha le aziende in quella zona non porta voti….

  3. Bugie. Nessuna auto ancora vola. Il passaggio pedonale in questione era necessario visto che li tutti i piloti superavano abbondantemente il limite di velocità. Non crea nessun pericolo, anzi.
    Alcool test anche per gli anziani…….

    1. Se ogni tanto da quelle parti si facesse vedere una pattuglia dei vigili urbani, per intercettare i giovani… Fangio in transito? Tanto alle multe per la sosta in centro ci pensano gli agguerriti ausiliari.

  4. Siamo al ridicolo. Dossi dossi e ancora dossi ovunque.
    Ma quel signore a quanto andava a 40 – 50 Km/ora prima del dosso c’è una curva.
    L’istallazione dei dossi a Recanati è diventata una pandemia.

    1. Si, una pandemia che a differenza del covid19, non uccide ma salva le vite.
      Esiste anche il vaccino, si chiama Adagio-vai-Adagio

  5. Diteglielo ai geometri del comuni che tra fossi cordoli muretti di cemento e vari dislivelli segnali nascosti bizzochi dlimmondizia in mezzo ai pseudo marciapiedi attraversare la strada a Recanati non è per tutti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.